menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anziani e caldo: ecco tutti i servizi e i consigli del Comune di Parma

Numeri utili, attivi h24, per raccogliere le segnalazioni degli anziani; locandine con tutti i consigli utili per difendersi dal caldo; monitoraggio degli anziani soli, tramite anche i medici di famiglia; condizionatori d’aria portatili; collaborazione con il volontariato a supporto dei servizi...

Numeri utili, attivi h24, per raccogliere le segnalazioni degli anziani; locandine con tutti i consigli utili per difendersi dal caldo; monitoraggio degli anziani soli, tramite anche i medici di famiglia; condizionatori d’aria portatili; collaborazione con il volontariato a supporto dei servizi: con l’arrivo dell’estate e delle possibili ondate di gran caldo scatta anche quest’anno il “piano caldo” a protezione della popolazione anziana. Il “Piano caldo” del Distretto è stato illustrato questa mattina, nel corso di una conferenza stampa, dall'assessore al welfare Laura Rossi, da Giuseppina Ciotti direttore del Distretto di Parma dell'Ausl, da Maria Teresa Luisi dirigente medico della Direzione Sanitaria dell'Azienda Ospedaliero universitaria di Parma e da Lucia Bonetti responsabile della struttura operativa Programmazione e politiche distrettuali del Comune.

“Anche quest'anno – ha precisato l'assessore Laura Rossi – sono state previste una serie di azioni coordinate a livello di Distretto per fare fronte all'emergenza caldo. Vengono, pertanto, confermate le misure previste in passato per intercettare i bisogni degli anziani soli e privi di rete familiare. Per questo, accanto al ruolo strategico dei medici di base, sarà attivo un numero verde 24 ore su 24. Ringrazio tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito alla realizzazione del piano, con particolare riguardo alle associazioni coinvolte”.

Giuseppina Ciotti, direttore del distretto di Parma dell'Ausl, si è soffermata sul fatto che il “Piano caldo è stato pensato come sostegno alle persone fragili. E' stata fatta una mappatura della situazione con i medici di famiglia e particolare attenzione verrà posta a quelle persone che sono in carico ai servizi di assistenza domiciliare. E', poi, importante seguire alcune regole come il fatto di bere molta acqua, vestirsi in modo leggero e consumare cibi adeguati”.

Anche a livello di Azienda Ospedaliero Universitaria, ha spiegato Maria Teresa Luisi, sono state prese delle misure per fare in modo che il “Piano Caldo” sia efficace, a questo proposito è stato previsto il raccordo tra servizi sociali ospedalieri e territoriali per quanto concerne le dimissioni difficili di alcuni pazienti.

Lucia Bonetti ha ricordato come il piano si affianchi alle misure previste dal piano di teleassistenza del Comune: “A casa mia”.

Il Distretto di Parma, composto dai Comuni di Parma (capofila), Colorno, Mezzani, Sorbolo e Torrile, in collaborazione con l'Azienda Usl e con l’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, alza dunque la soglia di attenzione nei confronti degli anziani, che più di altri possono subire gli inconvenienti della stagione estiva.
Come ogni anno e in linea con quanto previsto dalla Regione Emilia - Romagna, sono state predisposte una serie di misure, concordate a livello distrettuale, per prevenire e alleviare i disagi che le forti ondate di calore possono causare agli anziani. Tutte queste misure vanno ad aggiungersi alla rete dei servizi per le persone anziane che, anche nel periodo estivo, prosegue a pieno regime la sua attività. Sempre in linea con le indicazioni regionali, i Comuni provvederanno, inoltre, a potenziare nel periodo estivo a favore degli anziani più fragili i servizi domiciliari già esistenti e le accoglienze temporanee in strutture residenziali come le Comunità Alloggio e le Case Residenza.

Numeri utili. Grazie alla collaborazione dell’Assistenza Pubblica di Parma e di Colorno e della Croce Rossa di Sorbolo, si sono attivati anche quest’anno, fino al 11 settembre, numeri telefonici ai quali gli anziani possono telefonare 24 ore su 24 compresi i giorni festivi. Gli anziani del Comune di Parma hanno a disposizione il numero verde 800.977995, quelli dei Comuni di Colorno, Torrile e Mezzani possono rivolgersi all’Assistenza Pubblica di Colorno al numero 0521.815583, quelli di Sorbolo alla Croce Rossa di Sorbolo al numero 0521.697019. A questi numeri di riferimento rispondono operatori volontari che provvedono a segnalare ai servizi competenti le singole situazioni o ad attivare, se necessario, un intervento d’urgenza.

Materiale informativo. Sono state predisposte locandine con tutti i consigli utili per evitare i rischi connessi al grande caldo che verranno distribuite ed esposte nei luoghi frequentati dalle persone anziane (Cup, farmacie, Comitati anziani…).

Monitoraggio anziani soli. L’Ausl e i Comuni del Distretto richiederanno ai medici di famiglia di segnalare situazioni a loro note di anziani soli in condizioni di fragilità per garantire un più completo monitoraggio.

Condizionatori d’aria portatili. Per gli anziani del Comune di Parma più in difficoltà economica, con priorità per chi vive da solo, e su segnalazione del Servizio sociale territoriale, l’Amministrazione comunale mette a disposizione in comodato d’uso gratuito condizionatori d’aria portatili, laddove le condizioni sanitarie delle persone ne consentano l’uso.

Volontariato. Anche quest’anno importanti realtà del volontariato (per Parma: “Auser - Filo d’argento”, il Coordinamento Provinciale Centri sociali, Comitati Anziani e Orti, il Centro Sociale Il Tulipano, il Servizio Spesa Solidale- San Leonardo, i Volontari del progetto “Ser.mo.sol.” e l’Associazione “Seirs - Croce Gialla Parma”; per Sorbolo e Mezzani “Auser”, il Centro sociale ricreativo culturale autogestito e il Circolo Arci “Capanna Verde”; per Colorno e Torrile “Auser”) garantiscono la collaborazione con i Servizi per fornire interventi di supporto agli anziani soli, soprattutto per il disbrigo delle pratiche della vita quotidiana.

Nell’estate 2014 sono stati n. 18 i condizionatori “pinguino” assegnati.

Qualche dato sugli anziani del Comune di Parma.
Nel Comune di Parma le persone con età uguale o superiore ai 65 anni al 31.12.2014 era di 43.125 unità (22,69 % della popolazione).
Alla stessa data, gli anziani con età uguale o superiore ai 75 anni erano 22.847 (12,02 % del totale).
I cittadini anziani che nell'anno 2014 si sono rivolti per la prima volta al Servizio Sociale professionale nei Poli Territoriali per richiedere supporto sono stati 1.767. Gli anziani in carico alla Struttura Operativa Anziani del Comune nel 2014 sono stati 3.089, di cui 997 soli, cioè privi di rete familiare.

Le indicazioni sanitarie

BERE MOLTA ACQUA a temperatura ambiente, anche se non si ha sete. Evitare bibite gassate e/o contenenti zuccheri e in generale le bevande ghiacciate o fredde, alcool e caffeina.

FARE PASTI LEGGERI, come frutta, verdura, minestre e minestroni non troppo caldi, pasta e pesce, gelato alla frutta e consuma frutta tra un pasto e l’altro. Evitare cibi grassi, fritti, troppo elaborati o troppo ricchi di zuccheri.
QUANDO SI ESCE DI CASA, COPRIRSI IL CAPO, USARE GLI OCCHIALI DA SOLE ED EVITARE LE ORE CENTRALI DELLA GIORNATA (dalle ore 12 alle ore 17). Non sostare all’interno delle automobili.
FARE ATTENZIONE AI CONDIZIONATORI: fissare la temperatura dell’ambiente con una differenza di non più di 6/7 gradi rispetto alla temperatura esterna e non indirizzare ventilatori
direttamente sul corpo. Usare tende per non fare entrare il sole e chiudere le finestre nelle ore più calde.

LIMITARE L’USO DEL FORNO che tende a riscaldare l’ambiente domestico e utilizzare gli altri elettrodomestici nelle ore più fresche.
UTILIZZARE VESTITI COMODI, LEGGERI E FRESCHI. Indossare abiti di colore chiaro e di fibre naturali come il cotone e/o il lino.
INFORMARSI SUI FARMACI CHE SI ASSUMONO IN MODO CONTINUATIVO: consultare il medico di famiglia per conoscere eventuali controindicazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento