Aperto al traffico il cavalcavia di Viarolo sulla Sp 10

Si tratta di un km di strada nuova che ridà continuità alla Sp 10, sul tracciato precedente ma in quota perché scavalca la futura autostrada

Da oggi è ufficialmente aperto al traffico a tutti i mezzi il nuovo cavalcavia lungo  la SP. 10 di Cremona realizzato a Viarolo dall’impresa Pizzarotti & C., opera accessoria all’interno dei lavori del corridoio plurimodale Tirreno- Brennero, raccordo autostradale fra l’Autostrada della Cisa e l’autostrada Brennero Nogarole Rocca. Contestualmente è stata dismessa e chiusa la deviazione provvisoria utilizzata durante le fasi di cantiere.

L’opera è stata presentata in anteprima alla stampa dal Delegato provinciale alla Viabilità Giovanni Bertocchi, il Dirigente del Servizio Viabilità ing. Gianpaolo Monteverdi, tecnici di Autocisa spa (società committente) e dell’impresa Pizzarotti (ditta esecutrice). Dopo tre anni di lavori questa struttura è stata consegnata oggi alla Provincia di Parma; si tratta di un km di strada nuova che ridà continuità alla Sp 10, sul tracciato precedente ma in quota perché scavalca la futura autostrada; l’aver portato il traffico sul nuovo cavalcavia permetterà di completare i lavori dell’autostrada che passa sotto il ponte.

La Provincia di Parma, oltre a questo cavalcavia, prenderà in carico anche la Variante di Viarolo, che è in corso di esecuzione e la strada che collega con la viabilità provinciale il futuro casello previsto più avanti, sempre nell’ottica del miglioramento della propria rete viaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm di Natale, scatta lo stop ai viaggi: ecco quando ci sarà il divieto di spostamento

  • Covid: Parma zona gialla da domenica 6 dicembre

  • Verso il lockdown di Natale: coprifuoco e stop agli spostamenti tra regioni

  • Nuova ordinanza: Parma resta arancione, negozi aperti la domenica

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

  • Coprifuoco alle 23 e deroghe ai nonni per le feste di Natale: verso il Dpcm del 3 dicembre

Torna su
ParmaToday è in caricamento