menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

60REC – La App tutta parmigiana che aiuta a trovare lavoro con un selfie

Una soluzione tecnologica innovativa per il settore del recruiting; consente a chi cerca lavoro di presentarsi con una video cover letter e ai selezionatori del personale di conoscere un candidato prima del colloquio

Facile come farsi un selfie? Trovare lavoro oggi è un’impresa tutt’altro che semplice, ma la tecnologia può essere di aiuto. Stando agli ultimi dati diffusi dall’ISTAT in Italia, infatti, il tasso di disoccupazione a marzo 2017 è risalito all'11,7% con un aumento di 0,1 punti rispetto a febbraio e di 0,2 punti rispetto a marzo 2016. I disoccupati erano a quota 3,022 milioni con un aumento di 41mila unità rispetto a febbraio e una crescita di 88mila unità rispetto a marzo 2016.  Per chi si trova nella condizione di cercare un lavoro, quindi, il tasso di competizione sale e per chi, dall’altra parte, deve selezionare una risorsa, cresce numero di cv e candidature da vagliare. In questo contesto si inserisce una nuova soluzione tecnologica firmata da una startup parmigiana che punta ad agevolare il processo di selezione e a garantire ai candidati in cerca di lavoro possibilità aggiuntive per mettersi in luce e farsi notare.
 
CHE COS’È - 60REC è costituita da una App Mobile, scaricabile gratuitamente dagli store, che consente ai soggetti in cerca di lavoro di registrare autonomamente e facilmente delle video cover letter - lettere di presentazione video con le quali completare la propria candidatura e accompagnare il proprio curriculum vitae. Sempre da App, o attraverso la piattaforma Web interconnessa (www.60rec.com), i selezionatori del personale potranno, con 60REC, consultare le video cover letter dei propri candidati, avendo così modo di migliorare la selezione, approfondire gli elementi di valutazione nella fase di pre-screening e affinare la ricerca per le convocazioni ai colloqui.

Da una parte quindi ci sono gli aspiranti lavoratori, che con 60REC, producendo presentazione di sé, in pochi minuti potranno contare su un mezzo aggiuntivo di valorizzazione delle proprie qualità e della propria esperienza. Dall’altra parte, i selezionatori, che avranno uno strumento aggiuntivo di valutazione e saranno così in grado di cogliere alcuni aspetti fondamentali del valutato tipici del colloquio individuale (aspetto fisico, dinamiche relazionali, proprietà di linguaggio, sicurezza in se stessi). 60REC consente quindi di identificare in maniera più mirata il target di riferimento riducendo sensibilmente il tempo e le risorse da dedicare alla selezione.
 
COME FUNZIONA - 60REC deve il proprio nome a quella che è stata identificata come la durata ideale di una video cover letter, 60 secondi, un tempo sufficiente per raccontare di sé e delle proprie attitudini, ma tutto sommato contenuto.  60REC permette tuttavia all’utente Candidato di impostare autonomamente i parametri della propria video cover letter - tra i quali la durata - e mette a disposizione numerosi tool per l’ottimizzazione del video (regolazione suono e luminosità, teleprompter, countdown). Una volta registrato il proprio video e caricatolo nella propria pagina personale, il Candidato può decidere di rendere consultabile il video da parte di un’azienda o di un’agenzia di intermediazione del personale, semplicemente riportandone il link nella mail di candidatura o in un form sul web.
 
Solo chi si sarà registrato a 60REC con il profilo di Selezionatore, avendo a disposizione il link, potrà visionare la video cover letter, la cui consultazione sarà quindi privata e protetta dalla viralizzazione. L’App è già disponibile e scaricabile gratuitamente su Google Play Store e App Store.
 
“Oggigiorno abbiamo tutti a disposizione mezzi tecnologici e strumenti nuovi per proporci e presentarci – sottolinea Gabriele Catellani, CEO della startup parmigiana 60REC S.r.l.s., spin-off di Gruppo Frog -.  Quegli stessi mezzi con cui, nella quotidianità, ci rendiamo protagonisti sulla rete e nella piazza virtuale, come smartphone e tablet. L’iter di selezione del personale può aver assunto modalità diverse negli ultimi anni ma gli elementi di prima valutazione alla resa dei conti sono gli stessi da sempre: curriculum vitae e lettera di presentazione. 60REC ne introduce uno differente e innovativo: la video cover letter. Si tratta di un elemento aggiuntivo di valutazione per il selezionatore e di un’opportunità concreta in più per il candidato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 84 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Parma potrebbe passare in zona gialla dal 26 aprile

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento