rotate-mobile
Martedì, 9 Agosto 2022
Cronaca Fidenza

Fidenza, appalti truccati per l'acquedotto, manipolata gara da 8 milioni di euro: 5 arresti

I Carabinieri hanno ricostruito i vari passaggi, dopo la denuncia dei membri della Commissione analisi ed indagini accurate su una busta 'segnata': ai domiciliari Dino Pietralunga, direttore di Emilia Ambiente, Aldo Toscani, vice presidente di Coimpa

Scandalo a Fidenza. Una gara da 8 milioni di euro per l'affidamento dei lavori per la costruzione di infrastrutture connesse ai servizio acquedotto sarebbe stata truccata per avvantaggiare un'azienda, che ha vinto la partita grazie ad un cambio di buste. A finire agli arresti domiciliari, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura di Parma, alcune persone, tra le quali il presidente ed il vicepresidente di uno dei tre Consorzi in gara e il presidente della Commissione aggiudicatrice di Emilia Ambiente. La società ha annullato la gara dopo i sequestri effettuati dai Carabinieri.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fidenza, appalti truccati per l'acquedotto, manipolata gara da 8 milioni di euro: 5 arresti

ParmaToday è in caricamento