Kuti, appello per salvarle la vita: deve sottoporsi a un costoso intervento

Salviamo la piccola Kuti. Ecco l'appello di aiuto che ci arriva da una nostra lettrice. La cagnolina ha sviluppato un megaesofago ed ha bisogno urgente di un intervento. I proprietari chiedono un aiuto economico per affrontare le spese

Salviamo la piccola Kuti. Ecco l'appello di aiuto che ci arriva da una nostra lettrice. La cagnolina ha sviluppato un megaesofago ed ha bisogno urgente di un intervento. I proprietari chiedono un aiuto economico per affrontare le spese.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'APPELLO PER KUTI- "Cari amici e amiche, chiediamo il vostro aiuto per salvare la piccola KUTI, sorellina ultima nata della cucciolata di Kaiki e un fantomatico spinone. Kuti, forse proprio perché nona nata e schiacciata dai fratellini durante i due mesi della gestazione, ha sviluppato un MEGAESOFAGO da 4° arco aortico che le ha provocato anche diverticolo, ernia iatale incipiente, esofagite e leggera gastrite e gastroduodenite. Questa è la conferma avuta dall’Endoscopia fatta ieri mattina a Caorso dal Dott.Mazzocchi, nel centro specializzato CCMV, unico in Italia per l’intervento sul mega esofago (chi volesse può visitare il loro sito. Kuti infatti continua a rigurgitare e non cresce come i fratellini (a malapena arriva a 5 Kg quando i suoi fratellini e sorelline sono tutti sopra i 7 chili e mezzo - 8 ), quindi una prima diagnosi è stata fatta dai nostri veterinari molto bravi che poi ci hanno indirizzato dallo specialista che l’ha confermata con complicazioni e aggravanti. In conclusione, o viene operata e ha ottime probabilità di stare bene o muore…l’intervento in questo momento è fuori dalla nostra portata, chiediamo quindi a chi può un aiuto piccolo o grande che sia non importa…e se non avete disponibilità fate girare l’appello, sarà comunque un modo per cercare di salvare Kuti, che ha tanta voglia di vivere e gli occhietti più buoni del mondo! Ovviamente siamo disposte a mandare tutte le lastre, l’endoscopia, gli esami e quant’altro a chi volesse vederli e controllare, l’importante è salvare Kuti. Vi giriamo Iban per bonifico bancario: IT71M0538712707000002050072 Causale: INTERVENTO KUTI intestato Maria Sole Amadesi. Se invece preferite vaglia postale sempre stessa intestazione, indirizzo Via Bassetta 12 - 43037 Lesignano de’ Bagni (PR) codice fiscale MDSMSL68E67G337A. Grazie anticipatamente per tutto quello che potrete fare, vi terremo aggiornati su speriamo il migliore degli epiloghi. Per qualsiasi informazione o chiarimento scrivete alla mail re_love@libero.it".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuovo focolaio nella Bassa: 33 lavoratori contagiati

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

  • Coronavirus, a Parma 13 nuovi casi: 9 sono i lavoratori della cooperativa

Torna su
ParmaToday è in caricamento