Vite in strada. L'appello di Claudio, 58enne parmigiano: "Aiutatemi"

Ora passa le sue giornate tra i libri della biblioteca civica, dopo una vita segnata da sofferenze. "Se avete giardini da pulire, un impianto da fare, un'imbiancatura sono disponibile, chiedo solo una donazione"

Ora passa le sue giornate tra i libri della biblioteca civica, dopo una vita segnata da sofferenze e separazioni dolorose. Si chiama Claudio, ha 58 anni, è originario del milanese ma ormai vive da tempo a Parma e, dopo anni di relativo benessere, ha dovuto superare alcuni colpi bassi assestati dalla vita che lo hanno condotto per strada senza un tetto sotto cui dormire. Ora la biblioteca civica è l'unico luogo di socialità in cui si rifugia, passando il tempo tra i libri o alla ricerca di annunci di lavoro su internet. Si è rivolto alla redazione per rivolgere un appello a chi voglia aiutarlo a superare questo periodo di indigenza e riuscire a dare una svolta alla sua vita.
 

L'APPELLO VIDEO DI CLAUDIO


"Se avete giardini da pulire, un impianto da fare, un'imbiancatura, un problema di ristrutturazione, io sono disponibile. Ho perso tutto, ma nella vita ho avuto anche io qualcosa, l'importante è poter donare qualcosa a qualcuno. La difficoltà maggiore è stata quella di riuscire a integrarmi in un contesto che non era il mio, dopo la morte di mia moglie, i miei figli si sono sposati e sono andati a vivere all'estero, non sanno nulla della mia condizione perchè non ho voluto creare loro disagi.

Ora non ho più niente, vivo per strada, ho lavorato per qualche tempo a Bordighera, sono caduto e mi sono fratturato due vertebre e ho perso il lavoro, senza ricevere contributi perchè ero in nero. Aspetto una pensione di invalidità civile che non potrà arrivare prima di alcuni mesi. Non ho più vent'anni e quello che mi rimane da vivere vorrei passarlo accanto a un focolare, non ho mai chiesto niente a nessuno, mi accontento del sacchettino che mi danno da mangiare col camper, vi chiedo solo un aiuto, in cambio vi do la mia disponibilità e le mie capacità, altro non vi posso dare". Chi voglia contattare Claudio può scrivergli all'indirizzo claudio.colombo55@virgilio.it
.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento