'Il mio cane ferito nell'area per cani': struttura a rischio in via Casaburi

Ho contattato il Comune di Parma segnalando la situazione di pericolo e mi hanno detto che manderanno qualcuno a controllare" ci scrive la nostra lettrice dopo il ferimento del suo cane Pigna

Una costruzione potenzialmente pericolosa all'interno dell'area per cani in via Casaburi dal lato di via Pastrengo. E' questa la segnalazione che ci è arrivata qualche giorno fa da una nostra lettrice, Siddharta, che ha denunciato un fatto grave avvenuto all'interno dell'area. Il suo cane, un Galgo spagnolo, è rimasto ferito piuttosto gravemente in seguito al contatto con un chiodo e con un legno sporgente. "Ho contattato il Comune di Parma segnalando la situazione di pericolo e mi hanno detto che manderanno qualcuno a controllare" ci scrive la nostra lettrice dopo il ferimento del suo cane Pigna. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

canefeirto-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • Influenza: a Parma il primo caso in un bimbo di 9 mesi

  • Coronavirus: a Parma 15 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento