Arsenale nascosto in un dirupo: trovati kalashnikov e mitragliatrici

I Carabinieri hanno trovato le armi a Traversetolo in un anfratto, difficilmente raggiungibile: in corso le analisi dei Ris. Si cerca di ricostruire la provenienza e di capire chi possa averle nascoste

Un vero e proprio arsenale nascosto vicino ad un dirupo nella zona di Traversetolo. E' questa l'incredibile scoperta dei Carabinieri che, seguendo una segnalazione di alcune persone che erano passate in zona ed avevano notato qualcosa di strano, si sono recati sul posto ed hanno trovato le armi. Il ritrovamento è avvenuto nella serta di giovedì 21 settembre ma non è stato facile poichè le armi si trovavano in un punto non facilmente raggiungibile: non erano coperte e non erano contenute all'interno di una scatola.

Kalashnikov, mitragliatrici e mine antiuomo

Tre le armi, che non erano in buono stato di conservazione, anche un Kalashnikov, una mitragliatrice, alcune carabine, una mina antiuomo, una baionetta, una carabina Winchester e numerosi proiettili, oltre ad una scatola per contenerli. I Carabinieri, che hanno affidato ai Ris l'analisi sulle armi trovate, stanno effettuando le indagini per cercare di capire chi possa averle abbandonate o nascoste in quel punto, difficilmente raggiungibile. Le armi, secondo gli esperti, avrebbero potuto essere rimesse in funzione da un armaiolo ed eventualmente messe in commercio. Al mercato nero avrebbeto potuto fruttare parecchio. Le matrici, secondo gli inquirenti, sono difficilmente leggibili: sono in corso accertamenti per capire se sia possibile risalire ai proprietari. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spostamenti tra regioni il 3 giugno: ecco perché rischiamo la chiusura per altre due settimane

  • Bimbo di 4 anni muore all'Ospedale Maggiore

  • Coronavirus: a Parma 21 nuovi casi e 2 morti

  • Parma fuori dall'incubo: nessun decesso e nessun nuovo caso

  • Morte del piccolo Jacopo, oggi l'autopsia: due persone indagate per omicidio colposo

  • Pizzarotti annuncia: "Giochi per bambini vietati, nei circoli anziani non si può giocare a carte"

Torna su
ParmaToday è in caricamento