menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestati due georgiani: marchiavano le case da svaligiare

Presi dagli uomini della Questura grazie alla segnalazione di un cittadino

Nell'ambito dei controlli del territorio promossi dagli uomini della Questura, sono stati tratti in arresto due georgiani con l'accusa di furto in abitazione in concorso tra due persone. L'operazione di domenica sera si iscrive a un’attività iniziata nella notte di sabato, che ha portato all'arresto con conseguente espulsione dal territorio di una georgiana che ha è stata accompagnata all'aeroporto Bologna con in tasca un biglietto di sola andata per la Georgia. 
Secondo le prime indagini i due uomini, uno del '92, l'altro del '98, potrebbero fare parte di un'altra banda, differente rispetto a quella che ha operato con la ragazza arrestata l'altra notte in flagranza di reato. I due ladri stavano cercando di entrare in casa, da un appartamento in zona Sant'Eurosia, in via Picedi Benedettini. 

E qui è scattata la collaborazione, sempre più proficua, tra cittadini e forse di polizia che in questi giorni è frequente. Un cittadino che dorvmiva con le finestre aperte per via del caldo, ha sentito dei rumori e ha visto due uomini che operavano per forzare una porta. Con l’uso del cacciavite stavano cercando di entrare all'interno del condominio.  Prontamente le volanti del 113 li hanno braccati, ammanettati è bloccati a terra. Oltre al cacciavite usato per forzare i portoni sono stati trovati in possesso di olio per ammorbidire le porte e tesserine per forzare le serrature degli appartamenti. All’interno delle porte, nella fessura c’erano dei pezzettini di plastica, dei segnalatori, messi lì per riconoscere gli appartamenti da colpire eventualmente. Servivano secondo gli agenti per mettersi avanti con i lavori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Erogazione gratuita di farmaci in fascia C: ecco come fare

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento