Finisce in manette il rapinatore di via Solferino: aggredì un'anziana

Arrestato il rapinatore di via Solferino. L'uomo aveva aggredito un'anziana per strapparle di dosso le collane in oro, per poi fuggire a bordo di un'auto guidata da una donna di colore

Aveva atteso che una donna anziana tornasse a casa in bicicletta per avvicinarsi a lei e strapparle di dosso le collane cercando anche di rubarle la borsetta, per poi fuggire a folle velocità a bordo di un'auto guidata da una donna nera. Il fatto, risalente al 22 maggio scorso in via Solferino, destò clamore per l'efferatezza con cui l'uomo, di corporatura robusta, aggredì una donna di 70 anni spingendola violentemente per derubarla, provocandole lesioni con una prognosi di 6 giorni. Pensava di averla fatta franca ma non aveva probabilmente notato l'impianto di videosorveglianza. Proprio grazie alla presa in visione dei fotogrammi da parte della Polizia è stato possibile procedere con le indagini per l'identificazione dell'uomo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel corso di controlli nei giorni successivi da parte di un equipaggio dell'antirapine è stata notata una vettura transitare in via San Leonardo, con alla guida una donna nera e a fianco un uomo dalle caratteristiche simili alle immagini raccolte dai video. I due sono stati condotti in Questura e fotosegnalati, dalla perfetta corrispondenza delle immagini il rapinatore ha dovuto ammettere il suo crimine. Si tratta di Samuel Marino, classe 1991, domiciliato a Parma ma residente a Modena. La donna con lui, quarantenne domenicana, ha affermato di non essere a conoscenza del crimine commesso dal suo compagno, circostanza confermata anche da Marino. I due risultano indagati in stato di libertà per rapina impropria aggravata e lesioni personali in concorso e, a seguito dell'emissione di ordinanza di custodia cautelare in carcere da parte del Gip, Marino è stato arrestato con l'accusa di rapina impropria il 22 giugno scorso, ora si trova nel carcere di via Burla.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

  • Torna il volo Parma-Trapani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento