Blitz contro la banda della Uno verde. Fermati prima del colpo

Sono stati arrestati nella notte tra venerdì e sabato i 5 rapinatori che dal mese di maggio hanno realizzato almeno 7 furti tra Cremona, Piacenza, Fidenza e Parma. A tradire i malviventi è stata la scelta delle auto, delle Fiat Uno di colore verde, che venivano rubate poco prima del colpo e poi abbandonate

Sono stati arrestati nella notte tra venerdì e sabato - poco prima che mettessero a segno un nuovo colpo ai danni di una sala poker, nel centro commerciale "Le Vele" in via Emilio Lepido a San Prospero- i 5 rapinatori che dal mese di maggio hanno realizzato almeno 7 furti tra Cremona, Piacenza, Fidenza e Parma. A tradire i malviventi è stata la scelta delle auto, delle Fiat Uno di colore verde, che venivano rubate poco prima del colpo e poi abbandonate.

Le indagini sono partite dalla Squadra Mobile di Cremona dopo la rapina al bar "Tramvai", dello scorso 11 maggio, in seguito alla quale si sono verificati altri furti simili anche nelle province di Parma e Piacenza. E proprio dall'esame del modus operandi gli agenti di Parma e Cremona sono riusciti a risalire ai rapinatori che da quel momento sono stati intercettati e monitorati costantemente. In questo modo la Squadra Mobile di Parma venerdì notte, intorno alle 5, è riuscita a fermare i 5 rapinatori - 4 di origine campana residenti a Piacenza e un fidentino - proprio mentre stavano per entrare nella sala poker armati di pistole giocattolo, con il volto coperto da caschi e passamotagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al momento si indaga ancora per verificare se la stessa banda è autrice anche di altre 5 rapine che sono state messe a segno in questi mesi. Il bottino dei loro colpi andava da qualche migliaia a qualche centinaia di euro, mentre l'ultima rapina avrebbe fruttato 3mila euro. I cinque - uno dei quali, il leader, con precedenti specifici - agivano secondo una precisa organizzazione per cui prima dei furti venivano effettuati sopralluoghi e si studiavano attentamente i colpi. I 5 componenti della banda sono stati arrestati per tentata rapina aggravata e furto aggravato in concorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, in arrivo un nuovo Dpcm: le misure dal 14 luglio

  • Choc a Collecchio: muore a 12 anni per una malattia fulminante

  • La finalista parmigiana dell'ultima edizione di MasterChef Italia Marisa Maffeo ricevuta dall'assessore Casa

  • Bollo auto, chi paga e chi no: le informazioni sulle esenzioni

  • Bimbo di 2 anni azzannato da un cane in via Po: è grave in ospedale

  • Fanno sesso in Pilotta e aggrediscono i poliziotti: due arresti

Torna su
ParmaToday è in caricamento