menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Droga rinvenuta in Piazzale della Pace

Droga rinvenuta in Piazzale della Pace

Pilotta, 3 nigeriani arrestati con 100 grammi di erba: già in libertà

Nuove modalità di spaccio quelle individuate dall'operazione dei carabinieri. La droga veniva occultata in un contenitore del succo di frutta, gettato nella spazzatura. Gli arresti dopo una breve collutazione

Ennesimo caso di spaccio in Piazzale della Pace quello messo in luce dall'operazione dei carabinieri di Parma che ha portato a tre arresti. Un'attività che avveniva dalla tarda mattinata sino a sera quella osservata dalle forze dell'ordine che, prima di agire per il recupero delle sostanze e per fermare i sospettati, hanno passato giorni a osservare i movimenti per capire le dinamiche. "Sempre più difficile riuscire a scoperchiare un sistema illecito – sottolinea il cap. Nasponi – a causa dell' artificiosità con cui viene messo in atto. Mentre in passato lo scambio avveniva in maniera diretta, con uno spacciatore che si occupava della consegna e uno delle ordinazioni, ora ci sono tre figure, una delle quali col ruolo di vedetta nei punti di principale accesso alla Pilotta".

Nel caso che ha portato all'arresto di tre persone, l'occultamento della droga avveniva negli arredi urbani. Le operazioni di recupero dei Carabinieri, iniziate durante la scorsa settimana e concluse con gli arresti di mercoledì scorso, si sono focalizzate sul lato sinistro della Pilotta, in direzione via Garibaldi e sul lato che conduce a via Verdi. Gli spacciatori occultavano gli stupefacenti impacchettati in involucri di plastica, all'interno di un contenitore di succo di frutta, che poi veniva gettato in un cestino dei rifiuti.

Le operazioni di rinvenimento delle sostanze stupefacenti tipo marijuana sono durate 4 giorni, durante il primo sono stati trovati 26 grammi di suddivisi in 3 involucri di plastica. Il secondo giorno sono stati rinvenuti 11 grammi in un solo involucro, nel terzo 8 grammi in due involucri e nell'ultimo giorno 33 grammi suddivisi in 3 involucri, per un totale di quasi 100 grammi.

Un mercato della droga, il commento nel corso della conferenza stampa, che cambia gradualmente sia modalità, più ingegnose e con minori rischi per gli spacciatori, che protagonisti, in passato in maggioranza nordafricani, ora più spesso nigeriani. Con la collaborazione della Polizia Municipale la conclusione dell'operazione.

Arrestati tre nigeriani senza fissa dimora e irregolari, classe 1986, 1991, 1984, con successivo patteggiamento di un anno e sei mesi per uno e di un anno e otto mesi per gli altri due. Uno dei tre, il ragazzo di 25 anni, ha cercato di opporre resistenza durante l'arresto, è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. Solo il 21 enne aveva precedenti penali per spaccio di cocaina. Probabilmente per questi motivi la scelta di non richiedere la misura di custodia cautelare in carcere e la successiva messa in libertà dei tre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: stop ai diesel Euro 4 fino a venerdì 5 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento