Arresto di Andrea Censi, i cittadini di Polesine Zibello: "Per il paese ha fatto solo del bene"

Stamattina i residenti del Comune che abbiamo intervistato erano sorpresi e dispiaciuti per la sorte del loro primo cittadino: "Con le persone era sempre molto disponibile, dobbiamo a lui il Museo del Cinema"

Dopo la notizia dell'arresto per corruzione del sindaco di Polesine Zibello Andrea Censi siamo andati in paese per raccogliere le voci dei cittadini che, da poche ore, hanno letto la notizia online e sono rimasti quantomeno disorientati dall'arresto del loro primo cittadino. 

"Per noi è una gran brava persona, molto intelligente, che si occupava di tante cose: per il paese ha fatto solo del bene. Poi chiaramente non conosciamo le sue vicende private". E' questa la voce di una donna residente a Polesine Zibello che, come tanti altri stamattina, ha letto la notizia, che ha iniziato a girare in paese dalle prime ore del giorno. "Per il paese ha fatto tante cose belle: se non ci fosse stato lui, per esempio, oggi non avremo il Museo del Cinema. Dopodichè non sappiamo come sia arrivato a questi obiettivi, quindi su quello non possiamo mettere voce" è la risposta di una seconda signora che abbiamo incontrato oggi in paese.

"Ci si rimane male: lo conosciamo e anche se non ho votato per lui mi dispiace" ci dice un altro cittadino. "Speravo che tutto quello che usciva non fosse vero, speriamo che si risolva per lui e per la sua famiglia" ci confida un'altra donna. "Non sono stupido ma naturalmente la notizia ha colpito, con le persone del paese è stato sempre molto disponibile" conferma un cittadino che si trova proprio davanti al Municipio. 

Potrebbe interessarti

  • Formiche, i rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Un'idea rivoluzionaria? Arriva il lavaggio delle auto a domicilio

  • I rimedi naturali per allontanare api, vespe e calabroni senza danneggiare l'ambiente

  • 'Io accolgo': il flash mob con le coperte termiche al Regio

I più letti della settimana

  • "Questa pizzeria appartiene a Salvatore": ecco come i Grande Aracri controllavano un locale di Parma

  • Tragico schianto a Castione Baratti: muore motociclista 18enne

  • Terrore a Traversetolo, autobus a zig zag: i passeggeri evitano la tragedia

  • Pene gigante contro i passanti per un addio al celibato: parmigiano allontanato e multato

  • Choc in Pilotta, violenza sessuale contro una ventenne: arrestato 28enne pachistano

  • Tutte le tortellate di San Giovanni a Parma e provincia

Torna su
ParmaToday è in caricamento