menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Conferenza stampa sull'arresto per droga in via Emilia Ovest

Conferenza stampa sull'arresto per droga in via Emilia Ovest

La batteria del computer? 700 grammi di cocaina: arrestato

Un giovane, notato per il fare sospetto con cui girava con un pacco di grosse dimensioni, è stato fermato dalla Polizia: nel computer nascondeva la polvere bianca, pura quasi al 100%

È stato notato per il fare sospetto mentre andava in giro con un pacco particolarmente voluminoso ed è stato fermato dalla Mobile nel primo pomeriggio di ieri, nei pressi di via Emilia Ovest. G. S., domenicano classe 1989, operaio regolare in Italia e senza precedenti penali, al momento del fermo non ha saputo rispondere in modo preciso sul contenuto del pacco che portava in giro. Da un controllo approfondito, la Polizia ha scoperto che nel  computer contenuto nello scatolone di cartone, al posto del blocco alimentatore batteria c'era un panetto di 700 grammi di cocaina in uno stato di purezza vicino al 100%.

Un sequestro particolamente rilevante non solo per l'ingente quantità di cocaina ma per il suo elevato grado di purezza, indicativo di un mercato particolamente fiorente, quello della piazza parmigiana, in grado di gestire la produzione e il confezionamento. Si calcola che il panetto, tagliato e "allungato", sul mercato avrebbe fruttato circa 100 mila euro. Nessuna traccia rilevante a seguito della perquisizione nell'abitazione del giovane operaio domenicano, successivamente arrestato per il reato di traffico di sostanze stupefacenti. Le indagini in corso mirano ad appurare che ruolo ricoprisse il giovane, probabilmente una semplice pedina in un meccanismo più complesso, la provenienza della droga e i destinatari della stessa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa dal 1° marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento