menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arresto di un ex-ergastolano per le rapine, Rainieri: 'Com'è possibile che fosse in libertà?'

Il leghista: "Come è possibile che un ex ergastolano, reo di aver ucciso un militare e ferito due guardie sia tornato in libertà? E per di più che lavorasse per una cooperativa sociale, reinserito dal Comune, a spese dei contribuenti, nella vita normale?”

“Il lupo perde il pelo ma non il vizio. Come è possibile che un ex ergastolano, reo di aver ucciso un militare e ferito due guardie sia tornato in libertà? E per di più che lavorasse per una cooperativa sociale, reinserito dal Comune, a spese dei contribuenti, nella vita normale?” Fabio Rainieri, segretario nazionale della Lega Nord Emilia e Vicepresidente del Consiglio Regionale dell’Emilia Romagna resta sbigottito davanti all’arresto (ennesimo) di D.L.

“Mi complimento con le forze dell’Ordine per aver rischiato la loro vita arrestandolo in flagranza, e in possesso di armi cariche e pronte a sparare, ma trovo stucchevole che quest’uomo fosse in libertà. Cosa fa Alfano? Come funziona la sicurezza in Itaiia?”.

“Svuota carceri? - attacca Rainieri - “invece di svuotare le carceri, il Governo dovrebbe smettere di lasciar entrare extracomunitari a raffica con la consapevolezza che la maggior parte di loro delinquerà, perchè nel nostro Paese non esiste certezza della pena, ma anzi, quasi garanzia dell’indulto, dopo un paio di soggiorni nelle patrie (e strabordanti) galere”. 

L’ultimo appunto all’amministrazione comunale di Parma: “Ma il Comune, e il suo assessorato al Welfare dov’erano quando una cooperativa sociale, a spese dei contribuenti, nel reintegrare un ergastolano nella comunità lo metteva in condizione di delinquere nuovamente? I cittadini meritano che i soldi pubblici vengano investiti con maggior attenzione e cognizione, verificandone utilizzo e finalità. Questa è l’ennesima dimostrazione di leggerezza e superficialità, dopo la morte di Alessia Della Pia, che ha messo in luce come un pregiudicato sovraccaricato di decreti di espulsione fosse domiciliato presso un alloggio del Comune stesso

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento