menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violentava una paziente sotto ipnosi: arrestato medico 64enne

La vicenda risale a 15 anni fa, quando il medico è stato denunciato e poi condannato per violenza sessuale. Durante sedute di ipnosi nel suo studio parmigiano, aveva abusato di una paziente. Fermato in Libano, dovrà scontare 3 anni e 4 mesi

E' stato fermato in Libano, suo paese natale, in cui era tornato dopo anni di vita e lavoro a Parma, a seguito della condanna per violenza sessuale ai danni di una sua paziente. A finire in manette è un professionista 64enne che dal 1982 viveva a Parma dove, dopo la laurea in Medicina, si era specializzato in psicoterapia esercitando attraverso l'ipnosi. Proprio durante alcune sedute il medico aveva abusato ripetutamente di una sua paziente, una vicenda che risale al 1997. Dopo la denuncia e una prima assoluzione, per K.I. era arrivata la condanna in secondo grado, un'accusa pesante che il professionista non era riuscito a scrollarsi neppure facendo ricorso. Con l'esecutività della sentenza arrivata nel 2012, il medico si è reso irreperibile per tornare in Libano dopo tanti anni e continuare la sua attività sino all'età della pensione.

Una figura di spicco nel panorama parmigiano della psicoterapia, con una rete di contatti di rilievo e incarichi di prestigio, come la segreteria nazionale dell'Associazione Medica Italiana per lo studio dell'Ipnosi e la partecipazione a numerosi convegni anche all'estero sul tema. Ricercato con un mandato internazionale, è stato rintracciato dall'Interpool di Beirut, che lo ha identificato e bloccato in un piccolo centro abitato del Libano per poi rilasciarlo su cauzione. Ora K.I. dovrà scontare 3 anni e 4 mesi di carcere per violenza sessuale, pena ridotta per l'aver usufruito del rito abbreviato. Le indagini non si fermano, rende noto il Comando Provinciale dei Carabinieri di Parma, che cerca di capire se ci fossero altre persone vicine al medico a conoscenza della vicenda responsabili di favoreggiamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento