menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Ghanesi arrestati per spaccio di droga

Ghanesi arrestati per spaccio di droga

Spacciavano nella casa comunale 'umanitaria': arrestati due ghanesi

I due giovani avevano da poco ottenuto un alloggio in centro, assegnato grazie al permesso di soggiorno per motivi umanitari: gli uomini della Squadra Mobile li hanno colti sul fatto ed arrestati

Erano in Italia con un permesso di soggiorno concesso per motivi umanitari, assegnati a Parma da pochi mesi dopo un periodo di permanenza in un centro di accoglienza, ma si guadagnavano da vivere spacciando, sia in Pilotta che nella propria abitazione del centro storico, concessa dal Comune di Parma per ragioni umanitarie. Dopo le numerose segnalazioni da parte di residenti del centro storico parmigiano, relativamente al via vai sospetto dall'abitazione dei due cittadini ghanesi, classe 1989 e 1986, sono scattati i controlli da parte della Squadra Mobile.

Il sospetto era che i due praticassero attività di spaccio di sostanze stupefacenti sia in Pilotta che nella propria abitazione. Tenuto sotto controllo l'appartamento, nel primo pomeriggio di ieri è stato notato entrare un giovane parmigiano che è poi uscito pochi minuti dopo. Aveva un pacchetto con 6 grammi di marijuana. Scattati i controlli, all'interno dell'appartamento i due avevano sul tavolo vari pacchetti di marijuana, per 50 grammi complessivi. I due spacciatori sono stati tratti in arresto, nel pomeriggio si terrà l'udienza di convalida.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: scuole di Parma e provincia vicino al rischio chiusura

  • Cronaca

    Covid: a Parma quasi 46 mila vaccinazioni

  • Cronaca

    Parma rischia di finire in zona rossa

  • Cronaca

    Firmato il Dpcm: tutte le restrizioni fino a Pasqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento