menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palpeggiava e prendeva a schiaffi una 23enne: 28enne di Sorbolo in manette per violenza sessuale

Avance ripetute, attenzioni morbose e violenza: la ragazza dopo quattro mesi ha deciso di avvertire i Carabinieri. Ora lui è ai domiciliari in attesa del processo

La seguiva, la palpeggiava e in un'occasione le ha rifilato anche uno schiaffo. Le avance ripetute e pesanti di un 28enne di Sorbolo nei confronti di una giovane di 23 anni sono iniziate nel mese di gennaio del 2016 e sono proseguite fino ad oggi, giorno in cui i Carabinieri lo hanno arrestato per violenza sessuale. Il giovane ora si trova in casa, agli arresti domiciliari, in attesa del processo accusato di reati sessuali. La storia che si svolge in un Comune della provincia di Parma parte da due compagnie di amici che si ritrovano spesso nei parchi della cittadina, come tutti i giovani di quell'età. Ragazzi e ragazze tra i 20 e i 30 anni che trascorrono tempo insieme. Da gennaio di quest'anno le attenzioni di un 28enne nei confronti della 23enne diventano molto pesanti. Lui insiste ma lei non accetta le avance, anzi le rifiuta nettamente. Nel corso delle settimane le attenzioni morbose aumentano e non lasciano alla ragazza nemmeno il tempo di respirare. Gli amici, quando sono in compagnia, cercano di allontanare e di calmare il giovane ma i loro sforzi a nulla sono valsi. La fissazione del giovane per la 23enne continua e sfocia in comportamenti violenti: palpeggiamenti, appostamenti e in un caso di violenza fisica. Nel mese di maggio la situazione arriva al limite della sopportazione e la ragazza decice di segnalare il 28enne ai Carabinieri di Sorbolo: i militari, dopo aver accertato i comportamenti criminosi del 28enne, hanno eseguito l'ordinanza di arresto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento