Art Save the City prosegue al Teatro al Parco: tavola rotonda con Ettore Favini

Domani, 18 settembre, dalle 21.00 alle 23.00 presso il Teatro al Parco si terrà una tavola rotonda dal titolo: 'Arte e città: un dialogo con Ettore Favini. Nuove letture per il quartiere san Leonardo'

Art Save the City prosegue. Dopo i primi due incontri e la serata allo spazio Pasubio nuove iniziative. Domani, 18 settembre, dalle 21.00 alle 23.00 presso il Teatro al Parco si terrà una tavola rotonda dal titolo: 'Arte e città: un dialogo con Ettore Favini. Nuove letture per il quartiere san Leonardo'

Interverranno la prof.ssa Cristina Casero, Prof.ssa Francesca Zanella, Associazione Culturale Others con Ettore Favini, Laura Ferraris (Assessore alla Cultura) e Giovanni Marani (Assessore alle Politiche Giovanili). La tavola rotonda sarà la terza relativa al ciclo di incontri Art Save the City_Conference. 

ART SAVE THE CITY. Art Save the City è un'iniziativa realizzata dall'APS Pensare per Fare con la coorganizzazione del Comune di Parma, con il contributo dell'Università degli Studi di Parma, della Camera di Commercio di Parma  e con il supporto di numerosi sponsor. Il progetto è patrocinato da: Provincia di Parma, Regione Emilia Romagna, Soprintendenza ai Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici di Parma e Piacenza, Confesercenti Parma, Ascom Confcommercio Parma, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori di Parma, Fondazione Architetti Parma e Piacenza, e Liceo Artistico statale Paolo Toschi di Parma.

Il progetto è stato concepito e ha ricevuto i primi finanziamenti in merito al bando per l’assegnazione di contributi destinati, per l’anno 2012, ad attività culturali e sociali degli studenti, approvato dal Consiglio di Amministrazione dell’Università di Parma. L’intero progetto parte da una riflessione: in un clima di instabilità politica, economica e di cambiamenti socio-culturali, possono l'arte e la cultura dare un contributo per stimolare riflessioni e soluzioni, apportando dunque crescita e sviluppo? L'obiettivo è quello di avere non una risposta, ma diverse. Per questo si scelgono come interlocutori: intellettuali, accademici, artisti e professionisti, sia del territorio parmigiano che del più ampio territorio nazionale. Gli ambiti di interesse sono: architettura; design; fotografia; teatro; musica; pittura-scultura; cinema; letteratura. 

L'intera iniziativa si svolge in un lasso temporale di 31 giorni, a partire da venerdì 13 settembre a domenica 13 ottobre 2013. Per ulteriori informazioni, consultare il sito www.pensareperfare.it o visitare le pagine Facebook di Art Save the City o Pensare per Fare.

Il progetto si muove su tre fronti: 

Art save the City_Art exhibition 

Una mostra collettiva su invito che vuole essere uno strumento per chiamare il pubblico cittadino a riflettere sulla tematica arte-città. Inaugurata presso lo spazio espositivo di Pasubio Sviluppo, in via Pasubio n°3, a Parma, nella sera del 13 settembre 2013,  sarà accessibile fino al 13 ottobre 2013. La mostra coinvolge  7 artisti che conducono una  riflessione artistica sul rapporto arte-città in diversi ambiti. 

Art save the City_Street art contest 

E'  la sezione dell'evento dedicata ad un  happening di street art indetta attraverso un bando online, con scadenza il 16 settembre 2013.  A questo concorso possono partecipare tutti gli artisti con cittadinanza italiana o in possesso di regolare permesso di soggiorno. Gli 11 progetti selezionati verranno pubblicati direttamente sulla pagina web dedicata e saranno realizzati nei quartieri  del Centro Storico e dell'Oltretorrente di Parma nel week end del 5 e 6 ottobre 2013. 

 Art save the City_Conference 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

10 incontri serali in diverse sedi, nell'arco delle 4 settimane in oggetto (2-3 incontri settimanali), con apertura il 13 settembre 2013.  Ogni incontro consisterà in una tavola rotonda in cui rappresentanti del mondo accademico si confrontano con professionisti, interrogandosi su come la propria disciplina abbia dato o possa dare un contributo pro-positivo per la città.                                                                                                                                                        

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento