Ad Personam, i sindacati pensionati: "Qual'è l'alternativa al Wcc?"

Cgil, Cisl e Uil manifestano preoccupazione sul prolungarsi dei tempi di decisione sul progetto alternativo alla proposta "irrealizzabile sul piano economico": "La domanda di ricoveri inevasi ha bisogno di risposte"

"I sindacati pensionati CGIL, CISL, UIL -si legge in una nota-manifestano la loro preoccupazione per il prolungarsi dei tempi di decisione su questioni che richiederebbero la massima urgenza. Una di queste è rappresentata dal problema ASP “Ad Personam” su cui sono state dette molte cose, ma per cui si fatica ad intravedere una chiara conclusione. A fronte di un bisogno in aumento e un contemporaneo calo di risorse, non c’è ancora certezza sul disegno alternativo a quello della passata amministrazione sul WCC, irrealizzabile sul piano economico e contestabile sul piano organizzativo e logistico. SPI CGIL, FNP CISL e UIL pensionati chiedono all’Amministrazione Comunale quale sia il progetto finale definito nei modi e nei tempi di realizzazione e dove siano reperibili e quante siano le risorse necessarie per la sua messa in opera".

"Affermano con forza che le risorse ricavate dalla vendita del patrimonio siano esclusivamente utilizzate per la creazione di strutture idonee all’accreditamento e adatte a rispondere alle esigenze della città e dell’utenza. Rifiutano la logica di utilizzare le risorse di cui sopra per ripianare il disavanzo aziendale. Domandano, a garanzia della qualità dei servizi, quali appalti e quali contratti di servizio si vogliano assegnare, visto che molti sono in scadenza. I sindacati pensionati di CGIL, CISL e UIL ritengono che la domanda di ricoveri inevasa abbia bisogno di risposta e quindi si debbano trovare adeguate e concrete soluzioni, qualitativamente e quantitativamente efficaci al di là di proclami demagogici che possono alimentare illusioni o, proprio perché irrealizzabili, rischiano di allontanare i cittadini dalle istituzioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ecco tutte le regole in vigore a Parma da domani

  • Pauroso frontale a Castione Baratti: muore una 22enne di Lesignano

  • Nuovo Dpcm in arrivo: cosa cambia a Parma e provincia

  • Covid: verso un nuovo Dpcm per il lockdown?

  • Verso un lockdown soft dal 9 novembre?

  • Coronavirus: verso un lockdown 'morbido' e la chiusura alle 21

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento