menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asp Fidenza, lettera di 62 soci della Proges: "I sindacati di base non ci rappresentano"

Dopo l'incontro pubblico promosso dall'Usb con i lavoratori dell'Asp 62 soci della cooperativa sociale Proges hanno scritto una lettera dove prendono le distanze dai contenuti dell'incontro

Asp di Fidenza. Dopo l'incontro pubblico promosso dall'Usb con i lavoratori dell'Asp 62 soci della cooperativa sociale Proges hanno scritto una lettera dove prendono le distanze dai contenuti dell'incontro: "Questi sindacati di base non ci rappresentano in alcun modo". 

LA LETTERA DEI 62 SOCI. "Leggiamo, in occasione dell’ennesimo incontro pubblico, di organizzazioni sindacali, di partiti, di movimenti civici e di associazioni che ancora una volta, in merito al tema dell'accreditamento di Asp Fidenza, vorrebbero farsi interpreti del “bene” e della volontà di noi cooperatori. Il tutto con notevole demagogia e scarsa considerazione di tutti noi che sappiamo benissimo che un concorso pubblico, anche se pensato e progettato con adeguati paletti e riconoscimenti delle esperienze accumulate, non potrà MAI garantire il posto di lavoro. Vogliamo precisare che ci siamo sempre sentiti liberi di scegliere se continuare a lavorare per la cooperativa o tentare, attraverso i concorsi che comunque sono usciti in questi anni anche a Fidenza!, di passare alle dipendenze del pubblico impiego. Ci teniamo a continuare a lavorare nella nostra cooperativa di cui siamo soci e di cui soprattutto ci sentiamo soci.  Proprio per questa libertà, che sempre ci è stata concessa e riconosciuta, non biasimiamo chi tra i nostri colleghi cooperatori ha fatto o farà scelte differenti. Teniamo a precisare quindi che questi sindacati di base non ci rappresentano in alcun modo. Li invitiamo, pertanto, a non utilizzarci per ottenere visibilità sui giornali e nella loro battaglia contro i sindacati confederali per strappare loro iscritti. Quando noi cooperatori decideremo di far difendere i nostri interessi da questi sindacati di base ci iscriveremo ad essi. Fino ad allora li invitiamo a rappresentare solo chi a loro si rivolge e li ammoniamo dal farsi interpreti in modo autonomo e fuorviante delle intenzioni di noi soci della Coop. Pro.Ges. Anche perché crediamo che la loro approssimazione non solo non difenda il nostro posto di lavoro ma lo metta seriamente a rischio. E di questi tempi di tutto abbiamo bisogno ma non di personaggi interessati che ci strumentalizzano. Seguono 62 firme dei lavoratori di Cooperativa Pro.Ges. operanti nei servizi di Distretto Fidenza

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 86 casi e un decesso

  • Cronaca

    Parma, sì ad altre riaperture. E da metà maggio coprifuoco posticipato

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento