menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Assistenza Pubblica dona un'ambulanza all'Ospedale di Corfù

La cerimonia di consegna delle chiavi è avvenuta nell'isola greca mercoledì scorso. Il mezzo sarà consegnato a giugno visto che la Pubblica, che ha da poco ottenuto l'accreditamento regionale, non può più utilizzare ambulanze "di una certa età" seppur in ottime condizioni

L’Assistenza Pubblica - Parma Onlus ha donato una ambulanza all’Ospedale di Corfù. è avvenuto mercoledì scorso, presso il municipio storico di Corfù, in Grecia, dove sono state ufficialmente consegnate al sindaco Konstantinos Nikolouzos le chiavi di un’ambulanza donata dalla Pubblica alla sezione parmigiana dell’associazione nazionale “Divisione Acqui”. L’annuncio della donazione, avvenuto alla presenza delle massime autorità civili, militari e religiose, è stato dato nel corso del “Viaggio della memoria”, un’iniziativa in ricordo dei caduti della Divisione Acqui promosso dall'associazione, rappresentata dalla presidente Graziella Bettini, cui ha partecipato anche Federico Pizzarotti, sindaco del Comune di Parma, città in procinto di essere gemellata a Corfù, e l’assessore alla cultura Laura Maria Ferraris.

L’ambulanza dismessa, la “Papa 4” (il termine “Papa” deriva dalla convenzione di usare l’alfabeto internazionale dell’Aeronautica), sarà portata a Corfù a metà giugno e qui consegnata al sindaco, che la destinerà all’Ospedale della città, dove, al momento, esiste una sola ambulanza per far fronte alle tante emergenze giornaliere. 

La dismissione di questi mezzi accade quando raggiungono i sette anni di vita o superano i 300 mila chilometri percorsi: condizioni che, secondo gli standard previsti dalla normativa della Regione Emilia Romagna, non li rendono più utilizzabili. Per la Pubblica, che ha di recente ottenuto l’accreditamento regionale, non sono mezzi vecchi, ma veicoli che possono essere donati ad associazioni non profit perché vivano una “seconda giovinezza” laddove ce ne sia necessità.

L’ambulanza dismessa, la “Papa 4” (il termine “Papa” deriva dalla convenzione di usare l’alfabeto internazionale dell’Aeronautica), sarà portata a Corfù a metà giugno e qui consegnata al sindaco, che la destinerà all’Ospedale della città, dove, al momento, esiste una sola ambulanza per far fronte alle tante emergenze giornaliere. 

“La nostra associazione – spiega Fabrizio Prada, presidente della sezione parmigiana della “Divisione Acqui”– è stata istituita alla fine della seconda guerra mondiale per tenere viva la memoria di quei militari, di stanza nelle isole ioniche di Cefalonia e Corfù che, dopo l'8 settembre 1943, decisero all’unanimità di non arrendersi all’esercito tedesco e di combattere sino alla fine. Le truppe tedesche trucidarono migliaia di militari italiani, molti dei quali, come mio padre, si salvarono grazie all'aiuto delle famiglie del posto”. Un modo per rinsaldare l’amicizia tra Parma e Corfù è anche quello di portare aiuto alla popolazione corfiota: “Siamo grati alla Pubblica di aver accolto la nostra richiesta e di averci donato quest’ambulanza, che può aiutare l’Ospedale di Corfù, in un momento di grave crisi economica per la Grecia, a prestare soccorso a chi ne abbia bisogno”.

Una donazione che, per la Pubblica, è un ulteriore passo avanti nella direzione della cooperazione internazionale. “È un'attività che negli ultimi anni abbiamo promosso con convinzione – dichiara Luca Bellingeri, presidente dell’Assistenza Pubblica – per poter portare un aiuto dove ce n’è più bisogno. Finora abbiamo portato aiuti a paesi relativamente lontani da noi, come Senegal, Siria e Moldavia, in questo caso ne aiutiamo uno vicino al nostro e con un legame con la storia recente dell’Italia. Siamo onorati di poter dare un aiuto a chi nel passato, a parti invertite, ha aiutato dei nostri concittadini. È anche in gesti come questo che si estrinseca il valore sociale della nostra associazione”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Al Family Food Fight trionfa Parma con i Dall'Argine

Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Tre nuove piste ciclabili: lavori per 1 milione e 150 mila euro

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    I presidi: "Didattica in presenza al 100%? E' un azzardo"

  • Cronaca

    Bonaccini alza la guardia: "Serve prudenza, non è finita"

  • Cronaca

    Covid: a Parma vaccinate quasi 135 mila persone

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento