menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Operai Ast caricati dalla Polizia, la Fiom di Parma: "I lavoratori non si picchiano"

"La FIOM CGIL di Parma -si legge in una nota- condanna l'utilizzo della violenza sui lavoratori Thyssenkrup Acciai Speciali di Terni che manifestavano pacificamente ieri a Roma per difendere il proprio posto di lavoro"

"La FIOM CGIL di Parma -si legge in una nota- condanna l'utilizzo della violenza sui lavoratori Thyssenkrup Acciai Speciali di Terni che manifestavano pacificamente ieri a Roma per difendere il proprio posto di lavoro. È molto preoccupante la deriva antidemocratica che il paese sta vivendo, in assenza di politiche industriali utili a salvaguardare il lavoro e di nette prese di posizioni contro la chiusura degli stabilimenti italiani, si impartisce l'ordine di caricare sui lavoratori inermi. I lavoratori non si picchiano. Mai. Sono lavoratori sull'orlo di perdere tutto.

Ma il problema alla AST non è un problema che riguardi solo i lavoratori di quella fabbrica di Terni. È il problema che in modo generalizzato vive l'Italia tutta, cioè la perdita di intere filiere produttive senza la benché minima difesa da parte del Governo Renzi, occupato piuttosto a cancellare le tutele e i diritti. La FIOM CGIL non starà passivamente a guardare". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Ultime di Oggi
  • Sport

    Troppa Atalanta, il Parma si arrende: manita di Gasp, altro schiaffo

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 86 casi e un decesso

  • Cronaca

    Parma, sì ad altre riaperture. E da metà maggio coprifuoco posticipato

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento