Martedì, 18 Maggio 2021
Cronaca

Attentato a Londra, la testimonianza di un parmigiano: "Strade chiuse, la gente ha paura"

Simone Feroci è un musicista parmigiano che vive nel distretto di Westminster, lo stesso dell'attacco terroristico di ieri: "Ho sentito le ambulanze sfrecciare davanti al locale in cui stavo suonando, sono rimasto di stucco"

Westminster il giorno dopo l'attentato - foto di Simone Feroci

Il giorno dopo l'attentato Simone ci descrive come i londinesi stanno vivendo la situazione. "La gente nelle strade è incuriosita, proprio ora sono a Westminster, le strade sono chiuse e ci sono molti reporter in giro. Le autorità hanno motivo di credere che l'attacco sia di natura terrorista, sebbene si riferiscano all'accaduto come caso isolato Nonostante questo la gente cerca di vivere la cosa in modo tranquillo, pensando al fatto che la paura stessa è il peggior nemico, e aver paura è sintomo di vulnerabilità agli occhi dello stesso". VIDEO: WESTMINSTER OGGI 23 MARZO

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato a Londra, la testimonianza di un parmigiano: "Strade chiuse, la gente ha paura"

ParmaToday è in caricamento