Cronaca

Famiglie, Ciclosi riattiva il Quoziente Parma: ha effetto dal 1° gennaio

Come annunciato dal commissario straordinario, la misura a favore delle famiglie, temporaneamente sospesa con il bilancio di previsione, torna a essere applicata alle tariffe dei servizi educativi

Il Quoziente Parma è un coefficiente correttivo di tariffa - introdotto nel 2010 dal Comune di Parma per primo in Italia - con lo scopo di rimodulare le tariffe comunali e l’accesso ai bandi in modo da renderli più “a misura di famiglia”. Attribuisce, infatti, maggior peso ai carichi familiari, con particolare riferimento al numero dei figli, alla condizione lavorativa dei genitori, alla presenza di anziani, di persone con disabilità, di figli in affido, e alla condizione di monogenitorialità.

La sospensione dell’applicazione del Quoziente Parma e, conseguentemente, delle riduzioni derivanti dall’applicazione dello stesso e dalle agevolazioni per famiglie numerose e affidatarie, era stata introdotta a partire a dal 1° gennaio 2012, a seguito dell’approvazione del bilancio previsionale per l’esercizio in corso.

La decisione era stata adottata per motivi tecnici. Successivamente, considerata l’importanza attribuita alle forme di sostegno alla famiglia e anche a seguito di un positivo confronto con le associazioni familiari della Consulta comunale, l’Amministrazione ha intrapreso un percorso, reperendo anche le risorse economiche nonostante la difficoltà della situazione attuale, grazie al quale sono state definite modalità applicative del Quoziente Parma adeguate alle capacità finanziarie disponibili e compatibili con l’equilibrio di bilancio che ne hanno permesso il reintegro.
Oltre a ciò, è stata ristabilita la possibilità di mantenere gli interventi a favore delle famiglie numerose che beneficiano di agevolazioni per la refezione scolastica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglie, Ciclosi riattiva il Quoziente Parma: ha effetto dal 1° gennaio

ParmaToday è in caricamento