Banchetti in centro? Costi quadruplicati per sindacati e Onlus

Tra gli aumenti per risanare il debito anche quello del 300% dei diritti di segreteria per la richiesta di occupazione di suolo pubblico per fini non commerciali: "Non sono queste le categorie da colpire"

banchetto dei Boys in via Mazzini

Da 5 a 20 euro. E' questo l'aumento dell'importo dovuto al Comune di Parma per diritti di segreteria anche da tutti quei soggetti non commerciali, compresi sindacati e organizzazioni non lucrative di utilità sociale, che volessero esporre un banchetto a scopo informativo su suolo pubblico. Tra gli aumenti stabiliti dal commissario straordinario Mario Ciclosi c'è anche questo del 300% rispetto al costo dei 'diritti' che doveva essere pagato prima. Una cifra che forse non incide sul bilancio dei 'grandi' sindacati ma che non è indifferente per i piccoli sindacati e per le associazioni non lucrative.

La procedura per la richiesta di occupazione di suolo pubblico non è cambiata ma il costo dei diritti di segreteria sì. "Come al solito l'altra mattina -ci spiega un'aderente ad un sindacato di base di Parma- mi sono recata presso il Duc per fare la domanda di occupazione di suolo pubblico per un banchetto informativo in via Mazzini. Di queste richieste ne ho fatte tante per conto del piccolo sindacato a cui aderisco. Solita procedura però l'impiegato mi avverte: forse è cambiato qualcosa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Dopo qualche minuto la scoperta: il costo per i diritti di segreteria è passato da 5 a 20 euro. E' quadruplicato? Sì, anche le associazioni devono pagare 20 euro ogni volta che richiedono l'occupazione di suolo pubblico per un banchetto, è assurdo. Non erano certo queste le categorie da colpire con ulteriori rialzi, i sindacati e le Onlus. E' giusto che chi promuove un'attività commerciale paghi il canone di utilizzo. Meno giusto è che un sindacato abbia la possibilità di fare informazione solo se può permetterselo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento