menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Aung San Suu Kyi in visita a Parma

Aung San Suu Kyi in visita a Parma

Aung San Suu Kyi compie 70 anni: venerdì 19 giugno brindisi a T Cafè

L'Associazione per l'Amicizia Italia-Birmania invita autorità, amici e cittadini ad un brindisi di auguri alle ore 18.30 dello stesso giorno presso il T Cafè al Palazzo dalla Rosa Prati, lo stesso nel quale Aung San Suu Kyi è stata ospitata nel corso della sua visita a Parma nell'ottobre del 2013

L’Associazione per l’Amicizia Italia-Birmania invita autorità, amici e cittadini ad un brindisi di auguri alle ore 18.30 dello stesso giorno presso il T Cafè al Palazzo dalla Rosa Prati, lo stesso nel quale Aung San Suu Kyi è stata ospitata nel corso della sua visita a Parma nell’ottobre del 2013.
 
Nell’occasione sarà aperta negli stessi locali una Mostra Fotografica con le foto di Aung San Suu Kyi a Parma e dell’incontro nella sua casa a Rangoon con il gruppo degli amici dell’Associazione nel dicembre 2014. L’amicizia con Aung San Suu Kyi e con il popolo birmano continua e Parma ha un legame speciale con Lei.
 
Oggi Aung San Suu Kyi, che ha vissuto più di quindici anni agli arresti domiciliari nel suo Paese, e ha ricevuto nel 1991 il Premio Nobel per la Pace, è leader dell’opposizione e candidata ad essere la guida del Paese dopo le elezioni politiche previste nel prossimo novembre, nonostante la Costituzione varata dalla Giunta Militare le proibisca di diventare Presidente. Sono in corso discussioni parlamentari in Myanmar e l’Associazione ha lanciato una Petizione Internazionale per il cambiamento della Costituzione, per firmare basta entrare nel sito www.amiciziaitaliabirmania.it.
 

Nei giorni scorsi Aung San Suu Kyi è stata per la prima volta in visita in Cina su invito del Partito Comunista Cinese, dove ha incontrato le più alte cariche dello Stato. “Una svolta storica – dice la senatrice Albertina Soliani – un riconoscimento alla sua leadership e un’apertura verso i prevedibili cambiamenti politici in Birmania”. L’augurio di Parma alla sua più illustre cittadina onoraria è l’augurio per la sua vita, dedicata alla democrazia e alla pace, e per il futuro del suo popolo. Dice Giuseppe Malpeli, Presidente dell’Associazione: “Un augurio speciale è a Lei dedicato dai tanti giovani studenti che hanno avuto la fortuna di incontrala nel corso della sua visita nella nostra città e che non hanno dimenticato il suo messaggio di grande valore morale e politico”. La Mostra delle foto sarà aperta dl 19 al 29 giugno, dalle ore 12 alle ore 14 e dalle ore 18 alle ore 20.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento