menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dalla Regione 18 veicoli elettrici per il Comune di Parma

A Parma sono arrivate sei auto Renault  Zoe, due van e dieci quadricicli  elettrici, forniti dalla Regione Emilia Romagna, nell'ambito del progetto "Mi muovo elettrico - Free carbon city". 

A Parma sono arrivate sei auto Renault  Zoe, due van e dieci quadricicli  elettrici, forniti dalla Regione Emilia Romagna, nell'ambito del progetto "Mi muovo elettrico - Free carbon city". Con poco meno di due milioni e mezzo di euro, la Regione ha finanziato l'acquisto di 103 veicoli elettrici da parte di 15 Comuni aderenti all'accordo sulla qualità dell'aria, fra cui Parma, che ne ha avuti ben 18 in dotazione. La fornitura è stata aggiudicata a Renault Italia per le auto Zoe e gli autocarri Van e Combi, mentre  i quadricicli pesanti a due posti sono forniti dall'azienda I'moving.  L'obiettivo della Regione è quello di ridurre l'impatto ambientale dei trasporti, a cominciare dai mezzi in dotazione agli enti pubblici. I veicoli elettrici, oggi, in Emilia Romagna possono contare su 100 colonnine di ricarica, circolare nelle zone a traffico limitato,  parcheggiare gratuitamente e non pagano il bollo auto per i primi 5 anni dall'immatricolazione.

La nuova flotta di mezzi elettrici è stata presentata oggi a Bologna in un incontro presso la sede della Regione. “Ringrazio la Regione - ha affermato l'assessore Gabriele Folli, che ha rappresentato Parma all'incontro nel capoluogo regionale - per l’iniziativa che va nella direzione di dare un impulso alla mobilità sostenibile nei centri urbani. L’amministrazione di Parma ha approfittato di questa iniziativa e risulta la seconda in regione dopo Bologna, con ben 18 autoveicoli destinati alla Polizia Municipale, ai Servizi Tecnici, ai Servizi Sociali ed all’ufficio stampa”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento