menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Vedono la Polizia e accelerano, in auto con un martello ed oggetti da scasso: tre giovani denunciati

Si trovavano in via Ximenes a Parma e hanno cercato di fuggire al controllo: l'auto era sottoposta a fermo amministrativo

Si trovavano a bordo di un'auto e si stavano probabilmente organizzando per effettuare alcuni furti ma sono stati fermati da un pattuglia della Polizia che stava effettuando un normale giro di controllo in zona. Erano le 23.40 di ieri, giovedì 2 febbraio quando i poliziotti stavano passando in via Ximenes ed hanno notato un'auto sospetta: il conducente, alla vista della pattuglia, ha accelerato con l'intento di sottrarsi al controllo. I poliziotti hanno inseguito, fermato e perquisito l'automobile, a bordo della quale c'erano tre uomini. All'interno della vettura sono stati trovati diversi oggetti atti allo scasso, un martello, cacciaviti, pinze, taglierini e una torcia, che sono stati sequestrati. I tre sono stati accompagnati in Questura, compiutamente identificati ed indagati in stato di libertà per il reato di porto di armi od oggetti atti ad offendere in concorso. Dagli accertamenti gli agenti hanno verificato che l’autovettura a loro in uso, con targa italiana, risultava colpita dal provvedimento di fermo amministrativo; l’autista è stato quindi sanzionato per l’inosservanza del provvedimento. 

I denunciati sono: M./M., classe 1985, cittadino moldavo, residente in Moldavia, incensurato; S./V., classe 1975, cittadino moldavo, residente a Parma, pluripregiudicato per reati contro il patrimonio e non in regola con le normative sull’immigrazione;  M./M., classe 1991, nato in Moldavia con cittadinanza rumena, residente in Moldavia, pregiudicato per reati contro il patrimonio. indagati in stato di libertà per porto di armi od oggetti atti ad offendere in concorso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma quasi 100 casi ma ci sono 7 decessi

  • Cronaca

    Vendeva cocaina in strada, arrestato nigeriano

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento