menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autobus, nuove corsie preferenziali. Folli: "Miglioriamo l'alternativa all'auto"

La Giunta Comunale ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione di nuove corsie riservate al Mezzo Pubblico che entreranno in funzione tra agosto e ottobre di quest'anno

La Giunta Comunale ha approvato il progetto esecutivo per la realizzazione di nuove corsie riservate al Mezzo Pubblico che entreranno in funzione tra agosto e ottobre di quest’anno. L’operazione rientra nell’ambito dell’Accordo Regionale sulla Qualità dell’Aria sottoscritto dalla Giunta Pizzarotti. Infatti l’aumento delle corsie preferenziali bus è una delle principali azioni operative che vengono messe in campo, con costo contenuti e con benefici misurabili in termini di efficienza del trasporto pubblico e quindi di minore inquinamento.

I lavori saranno coordinati dall’Assessorato Ambiente e Mobilità, e messi in atto tramite SMTP SpA, la società della mobilità nell’ambito provinciale che gestisce in particolare il contratto del trasporto pubblico con TEP  per il Comune e la Provincia di Parma. "Questi interventi - spiega l'Assessore alla Mobilità Gabriele Folli - sono un'ulteriore dimostrazione della volontà di agevolare il trasporto pubblico a salvaguardia dell'ambiente: infatti, se da una parte si vuole garantire un miglioramento del servizio attraverso la protezione delle vie di corsa, con conseguente aumento della velocità commerciale del mezzo pubblico, dall'altra l'utilizzo degli autobus rappresenta una delle più valide alternative al trasporto privato, con notevole calo del numero di auto in circolazione e conseguente miglioramento della qualità dell'aria. Con questo provvedimento vogliamo sempre più convincere la gente a lasciare a casa la macchina e preferire l'autobus”.

Le nuove corsie
Gli interventi riguarderanno le seguenti strade:
1.    Strada Abbeveratoia
La corsia est, da via Colli fino all’ingresso dell’Ospedale (circa 400 m) sarà resa corsia preferenziale.
Sarà pertanto inibito il traffico di attraversamento che finora ha utilizzato questa via per portarsi dalla zona sud fino a viale Gramsci.
La corsia riservata, oltre che da bus e taxi e alle altre categorie ammesse, sarà percorribile da tutti i mezzi di soccorso, dai veicoli diretti all’interno dell’Ospedale e dai veicoli diretti al parcheggio Upcoa, denominato “Abbeveratoia”.

L’intervento è stato concertato con il Settore tecnico dell’Azienda Ospedaliera e con la Centrale Operativa 118 che hanno manifestato il loro pieno assenso all’iniziativa in quanto la misura indirettamente velocizzerà molto l’uscita dei mezzi di emergenza dal pronto soccorso e migliorerà l’accesso all’ospedale da nord in quanto sarà favorita la svolta a sinistra. La corsia riguarderà la più importante linea urbana di Parma, ovvero la n.5, che a breve utilizzerà nuovi mezzi filo-snodati da 18 metri che, con questa protezione, saranno decisamente agevolati, oltre alla linea 12.

2.    Viale Rustici, corsia est, da viale Magenta a viale Berenini    
Per velocizzare l’attraversamento del nodo del Ponte Italia delle linee 13 e 21 provenienti dalla zona sud, sarà riservata al bus la corsia di attestazione esterna di viale Rustici all’altezza del semaforo di Ponte Italia. La lunghezza della corsia è di circa 100 m e, limitando a due le corsie di attestazione del traffico privato, permetterà ai mezzi pubblici di evitare la coda al semaforo e di attraversarlo più celermente.

3.    Viale Usberti, corsia sud, dalla fermata a rotatoria via Langhirano     
Nel periodo invernale, soprattutto durante gli orari di uscita degli studenti dal Campus universitario, si producono su via Usberti rilevanti codei che inglobano anche i bus delle linee 7, 14 e 21. Per ridurre i tempi di percorrenza dei bus sarà istituita una corsia riservata, lunga circa 200 metri, dall’ultima fermata di fronte al Conad fino alla maxi rotatoria all’altezza di via Langhirano, comprendendo anche la realizzazione di una nuova bretella dedicata di immissione in rotatoria.

4.    Viale San Michele, corsia ovest
Viale San Michele, da P.le Vittorio Emanuele II al P.le Risorgimento, ha 3 corsie in un solo senso di marcia.
Per agevolare le linee urbane n.8 e 11 e altre linee extraurbane, si riserverà la corsia più esterna al trasporto pubblico (lunghezza 350 m) limitando a 2 corsie quelle per il trasporto privato.

Con questi interventi il totale chilometrico delle corsie riservate a Parma passerà dagli attuali 6,3 chilometri ai futuri 7,35 chilometri con un aumento di 1,05 chilometri riservati al mezzo pubblico (+17%), con l’obiettivo di incrementare entro la fine dell’anno 2013 di ulteriori 450 metri circa sui viali della nuova Stazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento