Acer, vantaggio in graduatoria per chi esegue lavori. Mambriani: "Ci sarà il controllo della Provincia"

Secondo il nuovo regolamento del Comune gli affittuari disposti a eseguire i lavori di piccola manutenzione ottengono un vantaggio in graduatoria: "Il personale della Provincia appositamente formato controlla che questi sia stati fatti in conformità al preventivo stabilito"

"Un passaggio naturale". Così Bruno Mambriani, presidente di Acer, ha commentato l'affidamento in concessione e gestione ad Acer del patrimonio di Edilizia Residenziale Sociale deliberato ieri in Consiglio. "Con questo atto di indirizzo viene concentrata in Acer la gestione di circa 300 alloggi Ers ed Erp", spiega Mambriani che aggiunge: "L'azienda al momento ha già in carico circa 6000 alloggi a Parma e provincia, sarebbe stato dispendioso lasciare ad altre piccole società la gestione di un piccolo numero di case. In questo modo, invece, c'è un'ottimizzazione amministrativa e un miglioramento dei canoni d'affitto".

Su questo punto già l'assessore al Welfare Laura Rossi, in Consiglio, si era espressa confermando che in accordo con Acer saranno applicati canoni calmierati ridotti oltre il 30%. "Ovviamente - spiega Mambriani - concentrando la gestione nella nostra azienda è possibile fare di più rispetto a quello che potrebbe mettere in pratica una piccola società, come era Casadesso ad esempio". E sul fronte della riscossione degli insoluti aggiunge: "Conosciamo bene il periodo che stiamo vivendo e la crisi che le famiglie devono affrontare. La nostra procedura interna in ogni caso prevede che ci sia un alto monitoraggio degli insoluti che, rispetto a quelli registrati dal Comune, sono inferiori".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

AUTORECUPERO? Più chiaro anche il regolamento stilato dal Comune in base al quale gli affittuari disposti a eseguire i lavori di piccola manutenzione ottengono un vantaggio in graduatoria. Non c'è spazio per chi volesse ottenere più punteggi facendo una manutenzione approssimativa: "Prima di tutto - chiarisce Mambriani - vogliamo far passare un messaggio, ovvero che gli inquilini devono aver cura del proprio appartamento perché questo non è né del Comune né di Acer, ma viene restituito ad altre persone che ne hanno bisogno. Dunque mantenere l'immobile in buone condizioni è fondamentale. Inoltre le piccole manutenzioni che può svolgere l'inquilino vengono preventivate insieme ad Acer e una volta eseguiti i lavori il personale della Provincia appositamente formato controlla che questi sia stati fatti in conformità al preventivo stabilito".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento