menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Avis, al via la campagna Ematix: la donazione nelle scuole elementari

Reddy, Patty, Plus e Leo sono i protagonisti dell'innovativo progetto dell'associazione. Globulo roso, piastrina, plasma e globulo bianco. Per "trasmettere alle nuove generazioni l'importanza del dono"

Hanno lo sguardo simpatico ed intelligente, si faranno ricordare dai bambini delle scuole elementari di Parma e provincia. Reddy, Patty, Plus e Leo sono i quattro personaggi pensati e creati dall'agenzia Gruppo Comunicare per Avis Provinciale Parma per portare la cultura della donazione di sangue nelle scuole elementari. Ematix è il nome dell'innovativo progetto, nato dall'esigenza di "trasmettere alle nuove generazioni l'importanza del dono in modo immediato e divertente". L'iniziativa è stata presentata nella sede dell'Avis provinciale a San Pancrazio.

I simpatici pupazzi, che rappresentato il globulo rosso, la piastrina, il plasma e il globulo bianco sono i protagoniti di una campagna di comunicazione creativa a più livelli. Il kit della campagna, che verrà portata in tutte le scuole di Parma e provincia nell'anno scolastico 2012/2013, comprende anche spille, adesivi e un quadernone informativo dove sono riportate le informazioni relative alla donazione di sangue.



"Gli interventi nella scuola -ha ricordato il presidente dell'Avis provinciale Giuseppe Scaltriti sono i più importanti per promuovere la solidarietà e, per l'Avis, il dono de sangue. E' per questo che abbiamo voluto coniugare l'aspetto ludico con la conoscenza per accattivare i ragazzi verso la cultura della donazione. Così è nata la serie 'The Ematix' che è composta da pupazzi, da stick da portare sulla giacca e da adesivi dove sono riprodotti nei personaggi i componenti del sangue.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento