rotate-mobile
Cronaca

Blitz allo Spip: scoperta azienda con tutti gli operai in nero

I lavoratori, licenziati a maggio, avrebbe dovuto essere assunti dalla nuova proprietà: l'attività della ditta è stata sospesa

Tutti e venti gli operai lavoravano in nero e senza contratto. Avrebbero dovuto essere assunti dalla ditta che è subentrata nel mese di maggio alla vecchia proprietà ma il passaggio non è mai avvenuto. Il blitz che ieri ha visto protagonisti i Carabinieri  e l'Ispettorato del Lavoro ha permesso di verificare la mancata presenza del contratto per i lavoratori. Gli operai erano stati licenziati in maggio per cessata attività ed avrebbero dovuto essere riassunti dai nuovi proprietari. L'attività dell'azienda, che si trova nella zona artigianale Spip, è stata sospesa.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz allo Spip: scoperta azienda con tutti gli operai in nero

ParmaToday è in caricamento