menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baby gang: il caso del 15enne aggredito al parco Falcone in aula al Senato

A portare in aula la vicenda, il parlamentare del Partito Democratico Giorgio Pagliari: "Lo Stato, di fronte a fatti simili, deve assumere una azione diversa e più efficace di fronte ad azioni di questo tipo"

E' stato sottoposto al Senato il caso del giovane quindicenne aggredito nei pressi del liceo Bertolucci alcune settimane fa. Il giovane, che stava attraversando il parco Falcone e Borsellino per raggiungere l'edificio scolastico, era stato avvicinato da due ragazzi i quali lo avevano brutalmente aggredito, tanto da costringerlo a recarsi presso il nosocomio cittadino e a ricorrere alle cure dei medici del Pronto Soccorso. Gli aggressori erano stati individuati poche ore dopo dalle forze dell'ordine. A portare in aula la vicenda, il parlamentare del Partito Democratico Giorgio Pagliari.

“Il ragazzo ha avuto una prognosi complessiva di 20 giorni, un trauma cranico, un trauma all'orecchio sinistro, una piccola rottura del timpano, la rottura del setto nasale e un trauma dentale. Lo shock psicologico è stato molto pesante e tuttora il ragazzo deve riprendersi da questo trauma – ha detto nel suo intervento Pagliari - Lo Stato, di fronte a fatti simili, deve assumere una azione diversa e più efficace di fronte ad azioni di questo tipo. I due aggressori, già il giorno dopo, erano per le strade, nei luoghi frequentati dalle baby gang, pronti a ripetere il gesto compiuto. Davanti ad azioni simili non si può rimanere indifferenti, ma occorre anzi una risposta puntuale. Il senso di questo episodio non nuovo è evidente, poiché pone il problema della necessità che in questo Paese la stagione dei diritti e dei doveri torni ad essere una stagione reale. Non è pensabile che di fronte a situazioni di questa natura non ci sia la capacità dello Stato di reagire e di garantire sicurezza ai cittadini”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Prenotazioni per chi ha dai 60 ai 64 anni: a Parma 28 mila persone

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 134 contagi e 2 morti

  • Cronaca

    Omicidio di via Volturno: Patrick Mallardo non risponde al Gip

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    "Interno Verde": alla ricerca dei giardini segreti di Parma

  • Attualità

    Un nuovo pulmino per la Pubblica in nome di Tommy

Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento