menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Baganza, il Comitato Alluvionati: 'Lavori previsti per maggio ma non ancora iniziati"

"Rimarchiamo la forte preoccupazione -scrivono i residenti- nostra e di tutti i cittadini colpiti dall’alluvione, per i tempi di esecuzione dei lavori sopracitati, in quanto già posticipati in due occasioni"

"A seguito dell’incontro del 25 giugno 2015 -si legge in una nota del Comitato Alluvionati- in cui è stato presentato il progetto preliminare per la messa in sicurezza sul torrente Baganza, richiamiamo la Vostra cortese attenzione sui lavori di riarginatura, con data annunciata di inizio lavori per il mese di maggio e ad oggi non ancora avviati. Rimarchiamo la forte preoccupazione nostra e di tutti i cittadini colpiti dall’alluvione, per i tempi di esecuzione dei lavori sopracitati, in quanto già posticipati in due occasioni. Altro punto su cui richiediamo attenzione è la possibilità di approfittare dei mesi estivi per fare intervenire contemporaneamente le tre ditte appaltatrici dei lavori così da riuscire a portare a completamento almeno le opere più importanti prima del prossimo autunno. Inoltre riteniamo opportuno aggiornare il Piano di Protezione Civile Comunale. Riuscire ad essere avvisati per tempo di “evacuare”, ma non sapere dove, può risultare molto pericoloso ed è solo per un caso fortuito che il 13 ottobre non ci siano state vittime". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa

  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento