menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Centro di accoglienza profughi a Baganzola, il Comitato: 'A luglio una manifestazione contro l'apertura'

Il Comune ha concesso alla Prefettura, che gestisce i progetti di accoglienza dei profughi secondo un programma del Governo, l'utilizzo della struttura per l'accoglienza di alcuni migranti. Assemblea del Comitato Golese Sicura: "Abbiamo già raccolto 400 firme..."

Centro di accoglienza nell'ex-scuola di Baganzola. Il Comune ha concesso alla Prefettura, che gestisce i progetti di accoglienza dei profughi secondo un programma del Governo, l'utilizzo della struttura per l'accoglienza di alcuni migranti che arriveranno nella nostra provincia. Il Comitato Golese SiCura si oppone all'apertura del Centro ed ha promosso un'assemblea pubblica da cui è uscita l'indicazione di un corteo che si terrà nel mesi di luglio. 

LA NOTA DEL COMITATO GOLESE SICURA - Si è svolta la sera del 25 giugno presso la sala Civica Golese di Via Provinciale 159 la prima assemblea pubblica del comitato Golese SiCura contro il centro d'accoglienza, a cui hanno partecipato oltre 150 persone. "Abbiamo presentato il Comitato e le sue finalità - afferma Manuel Dall'Aglio, uno dei residenti referenti - confermando ai cittadini presenti che la necessità del Comitato nasce dall'assoluta mancanza di informazioni e di risposte da parte del Comune che assume i contorni dell'ammissione di colpevolezza se si aggiunge che hanno rifiutato qualsiasi tipo di incontro pubblico." "L' entusiasmo intorno a questo Comitato e la voglia di lottare affinché non si apra questo centro si rispecchia nel successo che sta avendo la nostra raccolta firme - continua Davide Portaro, presidente del Comitato - che sono ormai oltre le 400 in una settimana, numeri che non possono essere insabbiati dal silenzio delle istituzioni e con i quali le stesse dovranno necessariamente confrontarsi". "Per tutto questo indiremo una manifestazione pubblica per il mese di luglio - concludono i referenti - pacifica e silenziosa ma con un tema molto chiaro, questo centro d'accoglienza non si deve aprire."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Sport

    L'Inter soffre, ma vince: al Parma restano solo i complimenti

  • Cronaca

    Covid: quasi 170 casi e un morto

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento