Piccoli Saharawi in Provincia per sostenere una popolazione in difficoltà

Una riunione segnata da abiti e colori di un popolo "che vive una situazione difficile in modo molto dignitoso e che ha bisogno del supporto delle istituzioni a sostegno della loro causa e in difesa dei diritti umani violati e dimenticati".

Amicizia e pace, sono questi i valori dell’incontro con i piccoli Saharawi che questa mattina sono stati ricevuti in Provincia dal presidente Vincenzo Bernazzoli con l’assessore Marcella Saccani e Laura Rossi assessore alle Politiche sociali del Comune di Parma. Una riunione segnata da abiti e colori di un popolo “che vive una situazione difficile in modo molto dignitoso e che ha bisogno del supporto delle istituzioni a sostegno della loro causa e in difesa dei diritti umani violati e dimenticati” come ha spiegato Gian Carlo Veneri presidente di Hel for children, associazione che ha promosso l’iniziativa, intervenuto all’incontro con il vicepresidente Enrico Pelassa e alcuni volontari della sezione provinciale.

Bernazzoli ha dato il benvenuto ai bambini, una ventina di età compresa fra i 9 e 10 anni, e agli accompagnatori, e ha affidato loro il saluto della Provincia di Parma a tutta la comunità Saharawi, esiliata da più di trent’anni in campi profughi nel deserto Algerino dove lo stesso presidente è stato in missione di solidarietà. Marcella Saccani e Laura Rossi, che ha portato i saluti del Sindaco di Parma, hanno poi consegnato ai bambini una borsa - donata dall’Intercraal - con all’interno quaderni, biro, caramelle, magliette e il pallone del Parma Calcio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Oltre all’accoglienza nel nostro territorio, i bambini Saharawi effettueranno approfondimenti sanitari ed esami grazie alla collaborazione dell’Azienda Ospedalero-Universitaria e dell’Ausl di Parma. I comuni che li hanno accolti sono: Trecasali, Zibello, Tavagnacco (Udine) per il primo gruppo; Felino, S. Daniele Po e Motta Baluffi per il secondo gruppo. Tutti si ritroveranno poi a Berceto ad agosto.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Covid torna ad uccidere: muore una donna

  • Aereo precipita a Cremona: muore il pilota 54enne di Fontevivo

  • I Nas di Parma fanno chiudere un bar con il 100% dei lavoratori in nero

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Welcome, Mister President: al via l’era Krause

  • Maxi rissa con i coltelli all'alba all'ex Salamini, quattro feriti: due gravi al Maggiore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento