menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bimbo morto al Maggiore: l'autopsia esclude malformazioni o gravi patologie

Non si conoscono ancora le cause della morte del piccolo deceduto il 4 aprile: nei prossimi giorni verranno effettuati gli esami tossicologici per capire cosa il bambino possa aver ingerito

Non si conoscono ancora le cause della morte del bimbo di 18 mesi, deceduto al Pronto Soccorso dell'Ospedale Maggiore di Parma nel pomeriggio di mercoledì 4 aprile. Anche dopo l'autopsia effettuata dal medico legale Donatella Fedeli non ci sono certezze. Gli esami fatti sul corpicino del piccolo infatti non hanno evidenziato gravi malformazioni o patologie: è stato possibile anche escludere che la morte del bambino sia stata causata da un rigurgito. A questo punto sarà necessario effettuare altri esami, soprattutto quelli tossicologici, per capire cosa il bambino possa aver ingerito. Per i risultati però ci vorranno una decina di giorni. Nel frattempo, mentre la Pm Paola Dal Monte ha aperto un fascicolo ma senza indagati la polizia potrebbe risentire i genitori, un 36enne e un 38enne: il padre si trovava in casa. La madre, appena tornata, si è accorta che il bambino faceva fatica a respirare: secondo il loro racconto nei giorni precedenti il bambino non aveva avuto problemi, solo qualche linea di febbre che non poteva far certo pensare a quello che sarebbe poi successo. Per sapere qualcosa di più certo su questa tragedia, che ha coinvolto un bambino di un anno e mezzo e la sua famiglia, quindi, dovremo aspettare più di una settimana. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Aeroporto: da Parma nuovi voli verso Olbia

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 125 nuovi contagi e un morto

  • Cronaca

    Parma da oggi in zona arancione

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento