menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bambino nato senza gambe, malformazione non segnalata: partono le lettere di diffida

Bryan, il figlio di una donna di 34 anni, originaria di Scandiano e residente in provincia di Parma, è nato la notte di Natale all'Ospedale Maggiore di Parma senza arti inferiori ma le ecografie che erano state fatte prima del parto, secondo i suoi legali, parlavano di un bambino senza problemi fisici

Bryan, il figlio di una donna di 34 anni, originaria di Scandiano e residente in provincia di Parma, è nato la notte di Natale all'Ospedale Maggiore di Parma senza arti inferiori ma le ecografie che erano state fatte prima del parto, secondo quanto riferito dai suoi legali, parlavano di un bambino senza problemi fisici. Ora la famiglia, tramite gli avvocati Silvia Gamberoni e Alessandro Falzoni, hanno deciso di inviare le lettere di diffida all'Ausl, alla Casa della Salute e al medico privato a cui la famiglia si era rivolta. La storia è stata raccontata dal Resto del Carlino. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    Viarolo: via i mezzi pesanti dal centro abitato

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento