Sgominata banda di ladri: il 'custode' infedele rubava il materiale edile: danni per 50 mila euro

I Carabinieri di Salsomaggiore, insieme a quelli di Medesano, hanno arrestato tre persone e ne hanno denunciate altre dieci: da un anno il dipendente aveva creato un mercato parallelo del materiale che sottraeva nella sua azienda

Operazione Keeeper, ovvero custode. Lavorava da sedici anni in una nota azienda che si occupa di edilizia in una frazione di Medesano con il ruolo di custode. Un lavoro di responsabilità per un 54enne che, evidentemente, aveva la fiducia del titolare dell'impresa. Proprio grazie al suo ruolo all'interno della ditta l'uomo, di origine albanese, è riuscito a creare un mercato parallelo di materiale edile, calcestruzzo, colle per spigoli, collante utilizzato in edilizia, rubato proprio dalla ditta per la quale lavorava. I Carabinieri di Salsomaggiore Terme, insieme ai militari di Medesano, sono riusciti ad arrivare a lui e ad altre tre persone, che sono poi state arrestate. Sono state anche individuate altre dieci persone, denunciate per ricettazione, che avrebbero approfittato dei prezzi bassissimi della merce proposta. LE INDAGINI

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aeroporto, gli industriali ci mettono 8.5 milioni di euro: ecco i nuovi voli

  • "La Pianura Padana è una camera a gas"

  • Trova una ladra in camera da letto, la blocca e la fa arrestare: 26enne serba in carcere

  • Fontanellato: 40enne morsa al polpaccio da una nutria

  • Maxi blitz di polizia, carabinieri e finanza: città al setaccio

  • Piazzale Picelli, 46enne morto dopo lo scontro con una bici: ciclista nigeriano accusato di omicidio stradale

Torna su
ParmaToday è in caricamento