Cronaca

Cultura, bando per gli eventi estivi. 25 aprile? Si sta ancora lavorando

Gli obiettivi sono chiari: promuovere, sostenere e diversificare le manifestazioni culturali della città. Ma non c'è ancora un budget da destinare ai progetti. Laura Ferraris ha presentato il bando - #Estatequi - per le iniziative culturali dal 14 giugno al 14 settembre

Gli obiettivi sono chiari: promuovere, sostenere e diversificare le manifestazioni culturali della città. Così l'assessore alla Cultura, Laura Ferraris, questa mattina ha presentato il bando - #Estatequi - per le iniziative culturali da realizzarsi nel periodo che va dal 14 giugno al 14 settembre. La gara ad evidenza pubblica, che si chiuderà il 7 maggio alle 12 ed è già on line sul sito del Comune (SCARICA), vuole dare alle associazioni senza scopo di lucro e alle organizzazioni no profit la possibilità di presentare progetti che abbiano la finalità di accrescere la quantità e la qualità della programmazione culturale locale. 

Al momento, come ha spiegato la Ferraris, non c'è ancora un budget da destinare ai soggetti che verranno selezionati attraverso il bando. Il motivo è sempre lo stesso: non essendoci il bilancio non si è ancora in grado di impegnare delle somme precise. "Il Comune - ha precisato l'assessore - può finanziare i progetti fino al 50%, ma sta all'associazione decidere su cosa vuole un contributo. Ad esempio potrebbe chiedere la location e muoversi autonomamente sulle altre spese". Riguardo a quest'ultimo aspetto il Comune ha deciso di assegnare il punteggio massimo di 10 a chi ha una maggiore percentuale di autofinanziamento rispetto alle risorse di provenienza pubblica, privilegiando invece con un punteggio massimo di 20 altri aspetti delle proposte progettuali. Ad esempio otterranno fino a 20 punti le realtà che valorizzeranno nella propria proposta i luoghi e gli spazi meno valorizzati, oppure quelle che valorizzeranno l'avvicinamento a una conoscenza più ampia del patrimonio culturale, storico, artistico e monumentale della città.

Oltre al bando, però, ci sono anche le iniziative del Comune: "Stiamo lavorando - ha spiegato la Ferraris - ma non posso parlare delle idee sviluppate perché senza il bilancio non sappiamo quali potranno essere realizzate e quali no". Intanto per il 25 aprile l'assessore ha spiegato che il bando è ormai chiuso, quindi si lavora per analizzare le progettualità e non è escluso il concerto. "Vorrei - ha concluso la Ferraris - fare chiarezza su un altro aspetto: i soggetti che parteciperanno al bando verranno giudicati da una commissione tecnica formata da personale del Comune, insomma io non sarò presente". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura, bando per gli eventi estivi. 25 aprile? Si sta ancora lavorando

ParmaToday è in caricamento