Comune, servizi di telecomunicazione: assegnato a Bt Enia il bando per l’affidamento

Assegnato il nuovo appalto per i servizi di telecomunicazione. Bt Enia si aggiudica il contratto per la gestione quinquennale, previsti una nuova rete telematica multi servizio full IP, il potenziamento wi fi al Duc e un canale videostreaming dedicato

Migliorare i servizi di telecomunicazione integrando i servizi di telecomunicazione con l’obiettivo di integrare sulla stessa rete IP i servizi di fonia ammodernando le strutture esistenti, questi alcuni degli obiettivi da raggiungere con l’assegnazione del banco per l’affidamento in outsourcing dei servizi di telecomunicazione del Comune. L’importo su base d’asta su 5 anni soggetto a ribasso ammonta a 2.445.900, aggiudicato per 1.745.000, circa 350.000 euro annui con un risparmio, rispetto alla base d’asta, per il Comune di circa il 30%, pari a circa 490 mila euro annui. Tra le modifiche previste il miglioramento delle infrastrutture esistenti sostituendo i sistemi di sicurezza informatica, l’adeguamento della pabx per introdurre i teminali sip, e la fornitura di nuovi terminali voip. Saranno installati, secondo quanto reso noto stamane nel corso di un incontro con la stampa, appartati per il wi fi nella sede del Municipio e nella direzione uffici comunali sostituendo gli apparati switch e adeguando la rete Lan della sede direzionale. Ad aggiudicarsi il contratto per la gestione delle reti di comunicazione del Comune per i prossimi cinque anni BT Enia, con una rete civica in fibra ottica in grado di adattarsi a tutte le tecnologie più innovative.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’obiettivo è la realizzazione di una nuova rete telematica multi servizio full Ip per il trasporto integrato di fonia, dati e immagini, rendendo maggiormente agevole il flusso di informazioni tra gli enti, le istituzioni, le aziende e i cittadini. 29 le sedi del comune che saranno collegate direttamente alla rete in fibra ottica Bt Enia, con banda larga sino a 1 gbps. Secondo quanto reso noto stamane, tra gli interventi previsti anche il potenziamento del servizio wi fi al Duc e un canale di video streaming dedicato che sarà utilizzabile anche dal portale del Comune, per trasmettere, ad esempio, riunioni di consiglio, presentazioni, corsi . E’ prevista la realizzazione anche di una nuova soluzione di sicurezza perimetrale per la navigazione, la sostituzione della rete Lan al Duc, una nuova soluzione per l’accesso alle reti comunali tramite wifi sia al Duc che nella sede municipale e il potenziamento delle rete privata voce del Comune. Tra i vantaggi attesi con la nuova rete anche l’estensione del servizio wifi urbanet attivo in molte zone della città, nell’intento di incrementare la sicurezza contribuendo al miglioramento dei consumi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento