menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spedizione punitiva al bar perchè non gli servono alcool: locale devastato e cliente picchiato a sangue

La sera di domenica 16 settembre al bar Jasmine si è scatenato l'inferno: locale devastato e un ferito grave all'Ospedale Maggiore: ecco cos'è successo

Hanno scatenato la violenza e la devastazione dentro al locale, perchè a uno di loro non era stato servito da bere poco prima. Un ferito grave, il bar distrutto e un 'terrore' che rimane presente, anche dopo il grave episodio. La sera di domenica 16 ottobre in via Vincenzi, vicino all'incrocio di via Mordacci, si è scatenato l'inferno. Un cliente, al quale i gestori  non hanno voluto servire alcolici poichè era visibilmente ubriaco, non si è rassegnato all'idea del rifiuti ed è tornato con due amici. I tre, armati di bastoni e forse di coltelli, sono entrati nel bar, all'interno del quale erano presenti alcuni clienti, ed hanno devastando il locale e picchiando alcuni avventori. Uno dei clienti è rimasto gravemente ferito, è stato soccorso dagli operatori del 118 e trasportato all'Ospedale Maggiore. Il cliente albanese era andato in escandescenza al bancone e i gestori avevano chiamato la polizia che era intervenuta ma in quel momento non poteva fare molto: il giovane era in regola con i documenti e non aveva compiuto nessun reato. Ma dopo un pò è tornato in compagnia di due amici ed è stato il finimondo. La Fiat Punto con la quale era arrivato è stata abbandonata davanti al bar: ora la Polizia sta indagando sull'accaduto

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Attualità

Covid: a Parma quasi 44 mila vaccinazioni

Salute

Come calcolare l'Indice di Massa Corporea

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 170 casi e un morto

  • Cronaca

    Covid: "Negli ultimi giorni abbiamo ricoverato molti giovani"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento