TCaffè, incontro dedicata alle donne: le opere di Barbara Giorgis fino al 27 maggio

L'incontro si svolgerà oggi, martedì 21 maggio alle 18.30. Nella discussione interverranno Barbara Giorgis, artista, Cecilia Cortesi Venturini, consigliera di Parità e Presidente FIDAPA, Chiara Canali, critica d’arte e Roberto Tavella, monaco zen

Martedì 21 maggio alle 18:30 al TCaffè (Strada al Duomo 7, Parma)

Molte sono le opere d’arte che si sono ispirate al fascino della figura femminile, fragile icona di bellezza, ma anche simbolo di una forza misteriosa, ben nascosta dall’apparenza, non per questo però meno salda e radicata. La donna, custode di uno dei più grandi misteri, quello della vita, è sempre stata al centro delle riflessioni sull’origine del mondo, come testimoniano numerosi reperti storici, a partire dalla famosa Venere di Willendorf, che mostra una salda immagine terrena, legata al suo destino di madre creatrice, a cui subentra però una dimensione mistica ultraterrena, che trae origine proprio da questo suo ruolo denso di mistero.

La storia ci restituisce tante immagini diverse della donna in rapporto alla società e ad ogni specifico contesto, ma qual è il suo ruolo nel nostro mondo contemporaneo, nella civiltà moderna, costruita sulla memoria delle esperienze del passato? Da questa riflessione, che rappresenta un tema centrale di attualità, è nata l’idea di organizzare un incontro ed una conversazione dedicati proprio a questo argomento, nelle sale prestigiose del TCaffé, al Palazzo Dalla Rosa Prati (Strada al Duomo n.7). 

Nella discussione interverranno Barbara Giorgis, artista, Cecilia Cortesi Venturini, consigliera di Parità e Presidente FIDAPA, Chiara Canali, critica d’arte e Roberto Tavella, monaco zen, figure che ricoprono ruoli diversi tra loro, attraverso cui si vuole stimolare il dibattito e anche l’interazione  con il pubblico, in una sorta di “tavola rotonda”. Cornice dell’incontro sono le opere della pittrice Barbara Giorgis, che per l’occasione interverrà a  proposito del suo lavoro e dell’accurata ricerca che svolge sull’immagine della donna. Le sue figure femminili sono ben radicate nella realtà quotidiana, traggono infatti origine dalle immagini che affollano la nostra vita, diffuse dai mezzi di comunicazione, l’artista restituisce però loro l’energia dello spirito, quella cura per la dimensione umana e profonda del soggetto che è andata lentamente perduta.

Per operare questo recupero si rivolge alle icone antiche, alla sensibilità dei maestri del passato per la dimensione spirituale, che viene sempre coniugata, nelle loro opere, con una bellezza semplice ma intensa del corpo, producendo un effetto di movimento, che induce il nostro sguardo a spostarsi in continuazione dalla dimensione fisica dell’immagine, a quella metafisica dei significati.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’incontro si terrà martedì 21 maggio 2013 alle 18:30 al TCaffè (Strada al Duomo 7, Parma), mentre la mostra “Barbara Giorgis. Per i fiori assetati” è visitabile fino al 27 maggio, tutti i giorni dalle 8:00 alle 21:00, giovedì chiusura alle 15:00.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento