menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bardi, infrangono la vetrina di un bar per un furto: fuga a bordo della Bmw rubata

Sull’autovettura abbandonata dei malviventi, una Bmw risultata rubata qualche ora prima a Bardi, sono stati rinvenuti un fucile da caccia semiautomatico cal. 12, con circa 50 cartucce di vario calibro

Personale della Compagnia Carabinieri di Borgo Val di Taro, a seguito di un tempestivo ed efficace intervento, ha recuperato un’ingente refurtiva, provento di furti compiuti durante la notte del 20 maggio nel comune di Bardi. Un equipaggio dell’Aliquota Radiomobile, a seguito di una telefonata pervenuta sull’utenza “112”, è intervenuto presso un bar del “capoluogo” della Valceno, ove era stata segnalata la commissione di un furto.

I militari, quindi, accertavano che poco prima ignoti malviventi, dopo aver infranto la vetrata di ingresso, erano entrati nel bar, rubando un cambiamonete ed allontanandosi a bordo di un’autovettura Bmw verso la periferia. Dato l’allarme, veniva attuato immediatamente un dispositivo per bloccare i fuggitivi tramite una serie di posti di controllo attuati con equipaggi fatti convergere su tutte le possibili vie di fuga. Grazie al dispositivo di ricerca predisposto la vettura dei fuggitivi veniva rintracciata in Varano dei Melegari ove veniva inseguita fino ad una strada in aperta dove i malviventi erano costretti ad abbandonare la vettura con tutto la refurtiva precedentemente asportata. 

Aveva quindi inizio, insieme ad un equipaggio della Compagnia di Salsomaggiore, una battuta nelle campagne circostanti, che, protrattasi sino alla tarda mattina, pur non consentendo di rintracciare i malviventi permetteva di ritrovare, in una campagna di Varsi, anche la macchinetta cambiamonete asportata al bar. Sull’autovettura abbandonata dei malviventi, una Bmw risultata rubata qualche ora prima a Bardi, sono stati rinvenuti un fucile da caccia semiautomatico cal. 12, con circa 50 cartucce di vario calibro, nonché vari flessibili, martelli pneumatici, una pistola chiodatrice, un martello perforatore ed altra utensileria per edilizia, di ingente valore, anch’essi provento di furti compiuti nottetempo a Bardi (e non ancora scoperti dai diretti interessati). Tutto il materiale è stato poi restituito agli aventi diritto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa

  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento