Barezzi Festival: Bobo Rondelli a Roccabianca

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

Il 19 ottobre, Il Barezzi festival compie un'incursione nella tradizione e nella canzone d'autore con il concerto di Bobo Rondelli e l'Orchestrino ( ore 21.15 Arena del sole, Roccabianca (Pr).

Una voce dai mille timbri unita a una dirompente carica istrionica e autoironica fanno di Rondelli una delle personalità più irrequiete, sconsiderate e geniali del panorama musicale italiano. Con la sua disarmante onestà e la sua forza comunicativa sa far ridere, muovere e commuovere allo stesso tempo.

Per Paolo Virzì era "L'uomo che aveva picchiato la testa", titolo del road movie che il regista gli ha dedicato nel 2009: Bobo Rondelli, cantautore "viaggiatore di sogni", nove dischi all'attivo, Premio Ciampi per "Disperati intellettuali ubriaconi" (prodotto e arrangiato da Stefano Bollani) e un disco fresco di stampa, "A Famous Local Singer", tredici canzoni brass&roll realizzate col polistrumentista Mauro Refosco (Red Hot Chili Peppers, Atoms For Peace) e il produttore Patrick Dillett (Brian Eno, David Byrne).

Il live è un brass&roll poetico ed energico in cui l'orchestrazione è il filo conduttore tra nuovi brani, cavalli di battaglia e cover di note canzoni del passato. Un progetto brass&roll in cui Bobo Rondelli con la sua forza comunicativa incrocia il blues, lo swing, il jazz, i ritmi afro-cubani, la canzone popolare italiana dal sapore retrò, i suoni di una marching band. Come nell'album appena uscito, Rondelli è accompagnato dall'Orchestrino, potente brass band di autorevoli elementi della scena jazz.

https://www.antoniobarezzilive.it/

Torna su
ParmaToday è in caricamento