Cronaca

Barilla all'incontro con le associazioni gay. "Si è impegnato a risposte concrete"

"L'azienda si è impegnata a produrre proposte concrete in tempi certi, che saranno oggetto di un successivo incontro". E' questo per Arcigay, ArciLesbica, Equality Italia, Famiglie Arcobaleno, Gaynet l'esito dell'incontro a Bologna

A"L'azienda si è impegnata a produrre proposte concrete in tempi certi, che saranno oggetto di un successivo incontro". E' questo per Arcigay, ArciLesbica, Equality Italia, Famiglie Arcobaleno, Gaynet l'esito dell'incontro a Bologna tra le associazioni lgbt e Guido Barilla.

In una nota firmata da Flavio Romani (presidente Arcigay), Paola Brandolini (presidente ArciLesbica), Aurelio Mancuso (presidente Equality Italia), Ilaria Trivellato (Famiglie Arcobaleno) e Franco Grillini (presidente Gaynet), le associazioni associazioni lgbt che si occupano di diritti civili spiegano di aver avuto avuto occasione di illustrare il loro proprio punto di vista sulla polemica scaturita dalle dichiarazioni di Guido Barilla, e di ascoltarne le considerazioni.

BARILLA: IL VIDEOMESSAGGIO DI SCUSE

"Dopo uno scambio durato circa un'ora e mezza, in cui si è avviato un confronto tra l'azienda e le associazioni lgbt presenti - conclude la nota - l'azienda si è impegnata a produrre proposte concrete in tempi certi, che saranno oggetto di un successivo incontro". L'incontro si è svolto questa mattina nell'ufficio del Presidente della Commissione Politiche Economiche della Regione Emilia-Romagna, dopo che Franco Grillini lo aveva sollecitato in seguito alle polemiche scoppiate per le dichiarazioni di Guido Barilla alla trasmissione di Radio 24 'La zanzara' ("Non farei mai uno spot con una famiglia omosessuale"). Dichiarazioni di cui il presidente del gruppo alimentare di Parma si era poi pubblicamente scusato.

FRANCESCA E ANGELICA: VORREBBE SPONSORIZZARCI IL MATRIMONIO? 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Barilla all'incontro con le associazioni gay. "Si è impegnato a risposte concrete"

ParmaToday è in caricamento