menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barilla, 400 mila euro di borse di studio per giovani dai i 18 e i 28 anni

Dieci borse di studio destinate ad altrettanti giovani che abbiano un'idea vincente per "migliorare il pianeta e la vita delle persone". Per celebrare i cento anni dalla nascita di Pietro Barilla, il gruppo alimentare parmigiano ha deciso di investire sui giovani dai 18 ai 28 anni 400 mila euro in borse di studio.

Dieci borse di studio destinate ad altrettanti giovani che abbiano un'idea vincente per "migliorare il pianeta e la vita delle persone". Per celebrare i cento anni dalla nascita di Pietro Barilla, il gruppo alimentare parmigiano Barilla ha deciso di investire sui giovani dai 18 ai 28 anni 400 mila euro in borse di studio.

I partecipanti al concorso dovranno presentare la propria idea innovativa in uno dei quattro campi presenti (Business Management, Qualità e Innovazione, Arte, Comunicazione e Design, No Profit) e disegnare il percorso formativo necessario alla loro realizzazione. Saranno premiati i progetti più interessanti che perverranno al sito internet www.barillaperigiovani.it entro il 30 settembre.

La giuria è composta da Gavino Sanna, noto pubblicitario, Alberto Grando, pro rettore allo sviluppo della Bocconi di Milano, Andrea Pontremoli, Ad della casa automobilistica Dallara, padre Giulio Albanese, missionario comboniano e giornalista. "L'iniziativa di istituire una borsa di studio per dieci giovani - ha detto l'Ad della Dallara, Pontremoli - è meritoria. Il modo migliore per ricordare Pietro Barilla, uno che nei giovani ha sempre creduto molto. C'é da dire che l'importo stesso delle borse di studio testimonia dell'importanza del progetto della Barilla, una società che si é sempre distinta per il proprio impegno culturale e sociale".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento