Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Chiusure per il Covid, la rabbia di una barista: "Così le tasse e l'affitto mi stanno strangolando"

Dopo le chiusure per le festività e le aperture a singhiozzo molti proprietari di locali sono al collasso: "Ormai gestisco il bar in perdita da mesi"

"E' assurdo che il Governo continui a farci aprire e chiudere senza dare indicazioni precise: così non riusciamo ad organizzare il lavoro e continuiamo a perdere soldi, perchè le spese vanno comunque pagate". Inizia così lo sfogo di una barista di Parma che ha approfittato dei due giorni per riaprire, con la chiusura rigorosamente fissata per le 18. Oggi, sabato 9 gennaio, Parma infatti torna in zona arancione e i bar come il suo sono obbligato a chiudere di nuovo.

"Ormai gestisco l'attività in perdita perchè le spese fisse, come l'affitto, le bollette e le tasse vanno comunque pagate. Ho anche chiesto alla proprietaria dei muri di dilazionare il pagamento dell'affitto ma non è servito a niente. Serve un provvedimento del Governo che sostenga i proprietari dei negozi e gli permetta di chiedere solo una percentuale dell'affitto in questo periodo di chiusure dovute al Covid".

Dopo le chiusure in occasione delle festività natalizie, con l'attuazione della zona rossa, i due giorni di apertura non sono stati sufficenti nemmeno per pagare una percentuale delle spese. "Certo, i clienti sono venuti perchè sono fissi e aspettavano con ansia la riapertura ma l'incasso è stato comunque di poco conto. Continuare ad aprire e chiudere e non sapere se a distanza di due giorni potrò aprire o meno è un vero problema: in questo modo non riesco a gestire chi lavora qui dentro ed anche i clienti non hanno certezze". Molti locali di Parma hanno già chiuso e altri rischiano la stessa fine. "Rischiamo di essere strozzati dalle tasse e dall'affitto, che dobbiamo pagare ogni mese e supera i mille euro: ora stiamo usando i soldi che avevamo da parte ma questa situazione non potrà durare ancora a lungo". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusure per il Covid, la rabbia di una barista: "Così le tasse e l'affitto mi stanno strangolando"

ParmaToday è in caricamento