menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bello Figo, annullato un altro concerto per minacce. Il suo manager: "Non so dove sia"

Salta anche il concerto di Legano. Da giorni è oggetto di minacce e insulti razzisti

Avrebbe dovuto esibirsi ieri sera a Legnano, al "Land of Freedom", ma il concerto di Bello Figo, rapper parmigiano di origine ghanese, è stato annullato: troppo pericoloso. Da giorni infatti il rapper, diventato famoso con la sua parodia del migrante nullafacente, è oggetto di minacce di morte e insulti razzisti. Il suo manager, scrive il Corriere della Sera, dice di non sapere dove si trovi. "E con i giornalisti non parla perché preferisce postare le sue repliche su Youtube". 

Già in passato aveva dovuto cancellare delle esibizioni previste dal suo "Non pago afito tour", dal nome del singolo che lo ha reso celebre (e criticato) in questi giorni. E' successo con il concerto di Legnano, prima ancora con quello previsto a Borgo Virgilio, nel Mantovano (dove sul sito dell'evento erano comparse frasi come "Incendieremo il palazzetto con la gente dentro") e a Brescia, prima della vigilia di Natale.

Il prossimo 4 febbraio Bello Figo sarà a Roma, agli "Ex magazzini", nel quartiere Testaccio. Al momento il concerto non è in discussione, scrive il Corriere della Sera: "La vendita dei biglietti procede: 13.50 euro l'ingresso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Vaccino, ora tocca all'Università: i tempi e le modalità

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Sport

    Serve SuperMan per la salvezza: Dennis pensa in grande

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento